Notizie.it logo

Tè e infusi: i benefici contro la depressione

té e infusi

Per uscire da una situazione di particolare stanchezza o depressione è possibile fare ricorso ad alcuni rimedi naturali: i migliori tè e infusi.

La depressione è stata definita uno dei mali moderni ed è un disturbo dell’umore che causa infinita tristezza e una perdita di interesse per tutte le cose che ci circondano. Diversi studi hanno dimostrato che per le persone che soffrono di depressione, è consigliabile dedicarsi alla preparazione e alla degustazione di tè e infusi. Questo non vuole essere un consiglio superficiale, ma anzi un tassello in più rispetto alle altre riconosciute e valide misure da porre in essere: parlare con uno psicoterapeuta, praticare tecniche di rilassamento, fare esercizio fisico regolare e dormire a sufficienza. Sorseggiare una calda tazza di tè o di un infuso a metà giornata o la sera può essere un rituale rilassante,e ci sono prove concrete che alcune tisane abbiano proprietà che possono aiutare a contrastare gli stati di tristezza e stanchezza, entrambi complici della depressione.

Tè e infusi: i migliori contro la depressione

Te verde

Secondo alcuni studi il consumo di tè e nello specifico di tè verde agisce sulla dopamina e la serotonina, entrambi responsabili della stabilizzazione dell’umore.

Le sue proprietà antiossidanti erano già note ma sembrerebbe proprio che utilizzare il te verde con regolarità diminuisca l’incidenza di questa problematica dell’umore. Potrete sceglierlo in bustina oppure utilizzare l’infusione tradizionale e immergervi nell’apertura delle sue foglie una volta gettate nell’acqua bollente: magico rituale.

Infuso di melissa

L’olio essenziale contenuto in questa pianta ha infatti proprietà calmanti sul sistema nervoso e rilassante a livello muscolare. Il suo uso è dunque raccomandato in quadro di irritabilità e nervosismo, effetti inevitabili della depressione e sue concause. Per prepararlo si mettono le foglie in infusione nell’acqua bollente per circa 10 minuti e poi va sorseggiato per usufruire della sua azione tranquillante.

Infuso di camomilla

La camomilla è un fiore da sempre noto, oltre che per il suo inconfondibile profumo anche per le sue proprietà calmanti.

Come è stato dimostrato, può essere utilizzato per contrastare la depressione, sorseggiandone 1-2 tazze al giorno. Può essere messa in infusione da sola oppure associata a semi di anice e arancia amara. Questo infuso in particolare ha un sapore meraviglioso e fa anche super bene, per alleviare i sintomi della depressione.


Infuso di ginseng

Anche il ginseng ci viene in soccorso in caso di depressione. Bere il suo infuso ha una capacità distensiva per il cervello e favorisce il rilassamento, pur avendo inoltre ottime capacità energizzanti.

Infuso di zenzero

Utilizzato da solo o con altre erbe favorisce il benessere mentale e allontana la tristezza. Solitamente il suo infuso viene associato al limone e ad altri agrumi per rendere il suo sapore pungente più avvolgente.

Infuso di iperico

L’iperico o erba di S.

Giovanni è l’erba antidepressiva per eccellenza. Va preso con costanza per un po’ di tempo, affinchè possa fare efficacemente il suo effetto. Fate bollire l’acqua e lasciatelo in infusione per cinque minuti. Va assunto tre volte al giorno.

Infuso di papavero

Anche il papavero ha delle ottime proprietà antidepressive e riesce a calmare l’ansia e tutti i suoi effetti negativi.

Infuso di valeriana

Anche questa erba è notissima per le sue proprietà ansiolitiche e il suo infuso può essere utilizzato per fronteggiare la malinconia.

Oltre alle loro proprietà intrinseche, preparare un tè o un infuso ha un impatto positivo a livello psicologico proprio per la gestualità e la serenità del rito, dalla preparazione alla degustazione. Come abbiamo visto, esistono numerosi te e infusi in commercio che possono aiutare ad alleviare i sintomi della depressione.

Tuttavia vi ricordiamo che questi non possono essere considerari dei sostituti rispetto ad una presa in carico del personale competente rispetto al vostro problema.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche