Notizie.it logo

Il test dell’udito per misurare il livello di ipoacusia

Immagine in evidenza predefinita Tuo Benessere

L’esame audiometrico è un test che si effettua per verificare la capacità di percepire i suoni e la funzionalità dell’udito.



L’esame audiometrico è un test che si effettua per verificare la capacità di percepire i suoni e la funzionalità dell’udito.

I passi per un corretto svolgimento del test dell’udito

Il test dell’udito è un esame importante da eseguire in quanto, come le analisi del sangue, dovrebbe essere effettuato tutti gli anni. Questo garantisce un corretto funzionamento degli organi uditivi e previene qualsiasi problema che possa insorgere con il tempo. Nel corso dell’esame viene valutata la capacità uditiva del soggetto determinando in questo modo la soglia minima di udibilità. Per soglia minima di udibilità intendiamo il livello minimo di pressione sonora percepita come suono dal paziente.

Un esame audiometrico per determinare la salute dell’udito

Molte persone non eseguono un esame audiometrico per paura del dolore, dovete sapere che questo tipo di controllo non è per niente invasivo e totalmente indolore. Quindi non dovete preparavi ne dovete presentarvi ansiosi. Scegliete un amico caro e chiedetegli di accompagnarvi, qualcuno a fianco che ci supporti non fa mai male. Presentatevi rilassati all’appuntamento e lasciatevi guidare da chi ne sa più di voi, sapranno sicuramente mettervi a vostro agio e farvi sentire comodi ancora prima dell’esame.
Verrete introdotti all’interno di una cabina insonorizzata per verificare la vostra capacità uditiva. Le cuffie attraverso cui sentirete i rumori devono essere posizionate bene. Il tecnico audiometrico, in seguito, di occuperà di trasmettere i rumori direttamente alle vostre cuffie e riportare i dati nel documento di analisi.

Tramite le cuffie il tecnico ha la capacità di trasmettere il suono solo in un orecchio o nell’altro, ricavando così un risultato più attendibile e rappresentativo di entrambe le orecchie. Al soggetto verrà solo chiesto di alzare la mano o premere un pulsante per segnalare se sente il suono o meno. Questo tipo di esame può durare tra i 5 e i 10 minuti, al termine dei quali otterrete un risultato che rispecchierà perfettamente lo stato del vostro udito e probabilmente anche un consulto per offrirvi la soluzione migliore al vostro problema.
Per ottenere un risultato 100% attendibile in questi casi è importante la collaborazione del paziente: alzate la mano solo se sentite il rumore, altrimenti l’esame potrebbe risultare falsato e non veritiero.

Esegui il test audiometrico solo presso i centri specializzati

Un esame audiometrico può essere un po’ stressante, soprattutto per le persone che non sono abituate ad eseguire esami, o per le persone più anziane che però sono le più interessate dai problemi uditivi. Eseguire un esame presso dei centri specializzati nella perdita dell’udito è importante non solo per ottenere un esame 100% attendibile, ma anche per poter eseguire l’esame serenamente e non sentirsi a disagio. Sono pochi i centri che ti offrono riservatezza, cordialità e professionismo, fidati di chi lo fa per lavoro e affidati agli esperti.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche