Tisana alla passiflora, un rimedio naturale per calmare i nervi

La tisana alla passiflora contiene flavonoidi, sostanze che esercitano un'azione naturalmente antinfiammatoria

La tisana alla passiflora è un ottimo rimedio naturale in caso di ansia, stress e nervosismo per via delle sue proprietà calmanti e sedative. Scopriamola insieme.

Proprietà della tisana alla passiflora

La tisana alla passiflora è benefica per la nostra salute soprattutto per via delle proprietà benefiche che contiene.

La passiflora, infatti, è una pianta rampicante che fa un bellissimo fiore con un profumo intenso, spesso utilizzata per abbellire siepi, ma possiede anche proprietà curative e terapeutiche.

La pianta, infatti, contiene flavonoidi e alcaloidi, utilizzati in fitoterapia per le loro proprietà antivirali, antinfiammatorie e antiossidanti. Inoltre, queste sostanze sono in grado di modulare la funzionalità degli enzimi cellulari e contrastare efficacemente l’azione dei radicali liberi.

Benefici della tisana alla passiflora

La tisana alla passiflora, per via delle proprietà che contiene, apporta molti benefici all’organismo. La bevanda, infatti, è ottima per alleviare stati d’ansia e di insonnia, dato che riduce l’attività cerebrale e induce un benefico stato di rilassamento.

La tisana alla passiflora aiuta anche a ridurre le infiammazioni per via dei flavonoidi, che esercitano un’azione antiflogistica e antinfiammatoria. Ancora, la bevanda svolge un’azione antimicrobica, utile nel trattamento di malattie infettive di origine microbica.

Infine, la tisana alla passiflora ha anche un potere analgesico, utile per alleviare varie sintomatologie dolorose come le nevralgie.

Tisana alla passiflora: come prepararla

Per preparare la tisana alla passiflora, occorre un cucchiaio di fiori essiccati da lasciare in infusione per almeno 10 minuti in un pentolino di acqua bollente. Successivamente, la tisana va filtrata e bevuta finché è ancora calda. Se si desidera, si può dolcificare con un cucchiaino di miele.

Tisana alla passiflora: le controindicazioni

La tisana alla passiflora può causare vomito, nausea e tachicardia. Inoltre, la bevanda può stimolare le contrazioni uterine, perciò viene sconsigliata in gravidanza.

Altre controindicazioni riconducibili alla tisana alla passiflora sono orticaria, ipersensibilità cutanea e rinite allergica.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

AlluValg recensione e prova sul miglior tutore alluce valgo

Benefici e alimenti ricchi di vitamina D

Leggi anche
Contents.media