Tisana alla liquirizia, la bevanda benefica per cuore e fegato

La tisana alla liquirizia è ottima per trattare problemi del cavo orale come gengivite, herpes, tosse e mal di gola

La tisana alla liquirizia è una bevanda naturale che viene preparata utilizzando la radice della pianta, ricca di proprietà benefiche per la salute. Scopriamone tutte le caratteristiche.

Proprietà della tisana alla liquirizia

La tisana alla liquirizia deve le sue proprietà benefiche alla radice della pianta da cui viene estratta, chiamata glycyrrhiza.

Questa pianta contiene glicirrizina, una sostanza che la rende antivirale e antinfiammatoria.

La liquirizia, inoltre, contiene quercetina, fenolo, timolo e flavonoidi, e diverse vitamine, tra cui vitamina E e vitamine del gruppo B, come B1, B2, B3, B5. La radice contiene anche importanti sali minerali, come zinco, selenio, ferro, calcio, colina, fosforo, magnesio, silicio e potassio. Scopriamo ora quali benefici apportano queste sostanze al nostro organismo.

Tisana alla liquirizia: i benefici per l’organismo

Bere abitualmente la tisana alla liquirizia apporta molti benefici all’organismo. La bevanda, infatti, è utile a migliorare la salute dell’apparato gastrointestinale, aiutando a risolvere disturbi come digestione lenta, stitichezza, aerofagia, gastriti e ulcere gastrointestinali.

La tisana è benefica anche per trattare problemi come mal di gola ed herpes, nonché disturbi come la carie dentale e la gengivite. Non è un caso che la radice venga utilizzata come ingrediente base per la produzione di prodotti per la cura dell’igiene orale.

La tisana alla liquirizia è benefica anche per cuore, fegato e circolazione, dato che la radice aiuta a ridurre trigliceridi e transaminasi nel fegato di persone che soffrono di insufficienza epatica, inducendo al tempo stesso un aumento del glicogeno. La bevanda, inoltre, combatte efficacemente l’azione dei radicali liberi e aumenta la pressione perché stimola nell’organismo la ritenzione di sodio e acqua e l’eliminazione del potassio.

Ancora, la bevanda alla liquirizia aiuta a combattere anche un disturbo come la cervicale, dato che la radice possiede proprietà antinfiammatorie.

Infine, la pianta è ottima per combattere lo stress, dato che aiuta a rilassarsi e a contrastare efficacemente l’insonnia.

Tisana alla liquirizia: le controindicazioni

La tisana alla liquirizia presenta degli effetti collaterali. La bevanda non va consumata in dosi eccessive perché potrebbe causare ipertensione nei soggetti predisposti. Inoltre, può causare problemi in gravidanza e allattamento.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dieta bilanciata contro gonfiore addominale: i consigli

Integratore sessuale naturale: benefici e il migliore del momento

Leggi anche
Contents.media