Vitamina E: benefici per pelle e capelli

Tutti i benefici della vitamina E su pelle e capelli e alcuni suggerimenti utili su come sfruttare le sue proprietà antiage e nutrienti

La vitamina E, denominata anche tocoferolo, come tutte le altre vitamine, è essenziale per il benessere del nostro metabolismo e svolge un ruolo molto importante nel nostro organismo.

Grazie alle sue proprietà antiossidanti, è molto utile per la difesa della nostra salute rallentando l’invecchiamento cellulare e contrastando i radicali liberi.

È una vitamina liposolubile presente in molti vegetali (frutta e verdura), in semi oleosi, oli vegetali, germe di grano, legumi, cereali, avocado, uova, e in moltri altri alimenti.

Vitamina E: benefici per la pelle

La vitamina E è anche conosciuta come “vitamina della giovinezza”, infatti esercita anche benefici sulla pelle, tra le altre cose, mantenendone l’integrità cellulare. La protegge dai raggi UV e dall’inquinamento, i due fattori maggiormente responsabili dell’invecchiamento cutaneo.

Advertisements

Per questo motivo la troviamo tra gli ingredienti di creme solari e cosmetici.

In cosmesi, infatti, viene sfruttata anche per formulare creme e sieri viso mirati a ridurre varie forme di infiammazione e inestetismi della pelle, al fine di preservarne l’aspetto giovane.

Questo perchè la vitamina E combatte la lipo-perossidazione, quindi rallenta o inibisce il danno ossidativo, promuovendo nello stesso tempo i meccanismi di riparazione cellulare, e aumenta la capacità di mantenere l’acqua (idratazione) della pelle.

Le proprietà della vitamina E sono molto indicate soprattutto per pelli mature, secche, sensibili o irritate, e le sue azioni sono molteplici:

  • antirughe
  • idratante
  • lenitiva
  • antinfiammatoria
  • elasticizzante
  • rinforzante

Come utilizzarla

Oltre ad assumerla con gli alimenti, è possibile acquistarla in forma liquida o gel, in farmacia o online. Per creare dei cosmetici antiage fai da te, si potrà ddizionarla agli oli da massaggio, o quelli che usiate comunemente come trattamento della pelle (olio di rosa mosqueta o olio di mandorle sono i più indicati), anche per prevenirne l’irrancidimento proprio in virtù della sua azione antiossidante.

Basterà seguire i dosaggi e le indicazioni fornite con le schede tecniche.

Potete aggiungerlo anche al burro di karitè, di mango o di cacao per creare dei burri emollienti, balsami per le labbra o unguenti per la pelle secca e irritata. Sarà quindi utile anche in caso di eritemi e scottature.

Andrà unita sempre a freddo, essendo la vitamina E termolabile, perchè potrebbe perdere le sue proprietà se scaldata.

Benefici per i capelli

la vitamina E è un potente antiossidante e aiuta a mantenere il colore e la lucentezza dei capelli, contribuisce a migliorare la circolazione e ossigenare i follicoli, migliorando la salute e l’aspetto generale dei capelli.

L’azione di questa vitamina, infatti, tende innanzitutto a stimolare la produzione di sebo, con effetti idratanti e rivitalizzanti su tutta la chioma. In tal modo i capelli appariranno corposi e lucenti eliminando anche il fastidioso problema della forfora, talvolta dovuta alla desquamazione del cuoio capelluto arido e secco.

Inoltre la Vitamina E, stimolando il flusso sanguigno del cuoio capelluto stesso, fa in modo che tutte le sostanze assorbite alla base arrivino rapidamente sulle lunghezze dei capelli, partendo dalle radici e fino ad arrivare alle punte.

Si trova soprattutto negli oli vegetali, quindi oltre ad assumerla attraverso la dieta, si può migliorare l’aspetto dei capelli attraverso impacchi con oli vegetali.

Come applicarla sui capelli

Si potrà creare una semplicissima maschera fai da te del tutto naturale, utilizzando pochi ingredienti con l’ausilio del gel di vitamina E acquistabile on line o in erboristeria/farmacia.

Vi serviranno:

  • un vasetto di yogurt naturale
  • un cucchiaino di miele
  • capsula di gel Vitamina E

Unite gli ingredienti e applicate il composto sui capelli bagnati lasciandola in posa almeno 30 minuti. Dopodichè sciacquate abbondantemente e poi procedete al normale lavaggio. Ripetete il trattamento almeno una volta alla settimana.

Anche l’olio di cocco è un ottima fonte di Vitamina E per i vostri capelli, applicato come impacco una volta a settimana sui capelli umidi, dona morbidezza, lucentezza e pettinabilità a capelli sfibrati e spenti. Ottimo anche come protezione dal sole o impacco dopo sole, da sciacquare abbondantemente. Per un impacco ancora più nutriente, potete unire all’olio di cocco un po’ di polpa di avocado da lasciar agire almeno 30 minuti prima del lavaggio almeno una volta a settimana.

Un altra fonte di vitamina E per i capelli, e non solo, è il germe di grano, che svolge un’azione normalizzante del capello, per cui va bene sia in caso di cute grassa sia nel caso di secchezza. Inoltre è un ottimo coadiuvante contro la forfora ed è in grado di nutrire il capello, renderlo più sano e luminoso.

Essendo ricchissimo di vitamina E, che come abbiamo visto svolge azione antiossidante e antinvecchiamento, il germe di grano rappresenta un ottimo alleato dei capelli soprattutto in caso di caduta. In questi casi si può assumere oralmente oppure può impiegato massaggiando direttamente l’olio di germe di grano direttamente sul cuoio capelluto ogni volta che vi lavate i capelli.

Grazie alla sua consistenza molto leggera e alla quantità di vitamina E e nutrienti che contiene, l’olio di germe di grano può essere utilizzato sui capelli al posto del balsamo, ne basterà semplicemente una piccola quantità per ridurre l’effetto crespo e idratare a fondo i capelli appena lavati.

Scritto da Alexandra Tubaro
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Abbuffate compulsive incontrollate: le cause e i rimedi

Dieta plank: tutti i suggerimenti per seguirla correttamente

Leggi anche
Contents.media