I principali alimenti che favoriscono il sonno

Per dormire meglio è possibile mangiare alcuni alimenti specifici che favoriscono il sonno in maniera del tutto naturale: scopriamo i principali.

Dormire bene è essenziale per restare in salute e per riuscire ad avere abbastanza energie durante la giornata. Purtroppo però molte persone faticano ad addormentarsi e durante la notte si svegliano spesso andando così a rendere il proprio sonno poco riposante.

Per contrastare l’insonnia è bene fare attenzione alla propria alimentazione andando a preferire determinati cibi che favoriscono il sonno.

Scopriamo quindi quali sono i 3 alimenti che non dovrebbero mai mancare nella dieta per contrastare l’insonnia in modo naturale.

Alimenti che favoriscono il sonno: le albicocche

Le albicocche sono in assoluto l’alimento migliore per contrastare l’insonnia e per riposare bene. Questo delizioso frutto infatti presenta un elevato contenuto di magnesio (10 mg/100g) e potassio (320 mg/100 g) ed è quindi un ottimo alleato per chi fatica a dormire bene.

Alimenti che favoriscono il sonno: avena

L’avena è un alimento in grado di favorire il sonno in maniera naturale grazie alle sue straordinarie proprietà. Tale cibo infatti è una naturale fonte di melatonina ed è ricca di calcio e di magnesio, ma anche di tutti gli altri sali minerali.

La presenza di queste sostanze rende l’avena in grado di migliorare il rilassamento dell’organismo. Questo alimento è poi utile per via della sua azione riequilibrante del sistema nervoso che gli conferisce la capacità di contrastare le difficoltà a dormire.

Alimenti che favoriscono il sonno: mandorle

Le mandorle sono uno dei migliori alimenti per favorire il sonno. Questa tipologia di frutta secca infatti contiene una grande quantità di magnesio (264 mg/100g), un minerale che migliora di molto il metabolismo energetico favorendo in tal modo anche il rilassamento dei muscoli. Proprio per questo il magnesio risulta essere essenziale per riposare nel migliore dei modi.

Chiaramente le mandorle sono molto caloriche e di conseguenza è bene non esagerare nella quantità.

Suggeriamo anche di non consumarle alla sera tarda in quanto potrebbero essere non troppo semplici da digerire.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come perdere peso con la dieta dell’avocado

Le migliori farine alternative per diabetici: alcuni consigli

Leggi anche
  • La correlazione tra alimentazione e memoriaAlimentazione e perdita di memoria: la correlazione

    Scopriamo la correlazione tra alimentazione e salute cerebrale. Quali sono gli alimenti nocivi che influiscono sulla perdita di memoria?

  • fruttoDatteri contro ictus e colesterolo alto

    I datteri sono dei frutti in grado di regalare grandi benefici a chi soffre di colesterolo alto, inoltre sono utili anche per prevenire gli ictus.

  • dieta alzheimerLa dieta contro l’Alzheimer per prevenire la malattia degenerativa

    La dieta contro l’Alzheimer non prevede il consumo di superlacolici e carne rossa, ma predilige invece il consumo di acqua, verdure e legumi

  • Dieta Virginia Raffaele: i segreti della sua formaDieta Virginia Raffaele: i segreti della sua forma

    La dieta di Virginia Raffaele è semplice da seguire e ricca di benefici. Scopriamola insieme, nei paragrafi che seguono.

Contents.media