Allenamento hiit: gli spuntini consigliati

L'allenamento HIIT è sempre più in voga per le sue caratteristiche. Prima di iniziare però, concediti degli spuntini salutari.

Se stai per sottoporti a un allenamento HIIT avrai bisogno di molta energia: ecco perché è essenziale essere idratati e concedersi spuntini salutari.

HIIT è l’acronimo di High Intensity Interval Training, ovvero allenamento a intervalli ad alta intensità. Si tratta di una pratica sempre più diffusa nel mondo sportivo.

Consiste nella rapida successione di esercizi ad alta intensità, intervallati da brevi pause tra l’uno e l’altro. Uno dei vantaggi di questa tipologia di allenamento è che è capace di riattivare il nostro metabolismo basale e farci consumare una grande quantità di energia in pochissimo tempo. Questi elementi lo rendono la tipologia perfetta di workout per chi desidera rimettersi in forma velocemente o perdere peso in vista di una prova costume estiva.

Advertisements

Ovviamente ha anche dei benefici per la nostra salute che non sono da sottovalutare, infatti gli allenamenti di questo tipo sono utilissimi per bruciare grassi e farci sentire meglio. Diciamo che per vedere i primi risultati da questo tipo di workout bisognerà aspettare qualche settimana, circa due mesi. Ma ben prima di questa soglia, la nostra energia sarà aumentata e faremo meno fatica a svolgere tutte le ripetizioni che la sessione prevede.

Quali spuntini prima di un allenamento HIIT?

Per affrontare questa tipologia di allenamento è bene mantenere il corpo idratato e carico: ciò significa concedersi spuntini salutari e bere moltissima acqua. È un allenamento che richiede molta energia quindi anche una merenda fuori pasto potrebbe essere l’ideale per affrontarlo al meglio. Anche per chi conduce una vita intensa non è un problema in quanto basta mangiare circa un’ora prima dell’allenamento. Ma esattamente quali spuntini potresti concederti senza compromettere la tua forma fisica?

Ovviamente ce ne sono tantissimi, dipende molto dal gusto personale dell’atleta in questione.

La cosa essenziale è che siano spuntini fatti di macro nutrienti come carboidrati, proteine e grassi. È sconsigliabile la carne e gli alimenti troppo proteici difficili da digerire. Una buona idea potrebbe essere ad esempio un toast con avocado e pomodorini. Leggero, fresco e invitante. Se non hai il tempo di preparare un piatto troppo elaborato, potresti anche ricorrere alla frutta secca, ad esempio mandorle e noci sono perfette per chi desidera fare attività sportiva senza compromettere la propria linea.

Anche finito l’allenamento è importante concedersi un pasto ristoratore. Sforzarsi nell’attività fisica senza poi riassumere le sostanze nutritive per il nostro organismo potrebbe essere addirittura dannoso. Passato l’allenamento però, a differenza dello spuntino fatto nel pomeriggio, è buona norma assumere un elevato quantitativo di proteine. Non trascurare i carboidrati, altrimenti farai fatica ad allenarti il giorno dopo. Un buon connubio di questi potrebbe essere ad esempio un po’ di carne accompagnata con del pane. Magari potresti provare il pollo al curry se ti piace cucinare, accompagnandolo con un po’ di riso bianco. Ovviamente, se vuoi ottenere risultati e performance elevate devi assolutamente rivolgerti a un esperto, un nutrizionista o un personal training. Se poi hai altre problematiche relative alla salute consulta anche il tuo medico per avere un parere professionale.

Scritto da Amos Granata
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come assumere correttamente i cibi: i consigli

Corretta conservazione dei farmaci: qual è il modo giusto?

Leggi anche
Contents.media