Notizie.it logo

Frutta secca

Frutta secca

Consumare frutta secca è un ottimo modo per fare il pieno di oligoelementi. Ma vediamo quale è meglio scegliere per questo motivo.

La frutta secca, noci, nocciole, mandorle, anacardi, pistacchi, noci pecan sono molto caloriche anche se la maggior parte delle calorie provengono da grassi buoni che proteggono la salute dell’apparato cardiovascolare.

Le meno caloriche sono le mandorle che contengono elevate quantità di vitamina E, potente antiossidante efficace contro le patologie tumorali. Apportano inoltre quantità di magnesio superiori a quelle contenute negli spinaci, contengono tantissimo fosforo utile per il rafforzamento di ossa e denti inoltre contengono potassio, zinco, ferro, rame, manganese e vitamine del gruppo B. Le mandorle tra gli altri tipi di frutta secca apportano molte più proteine, una dose da 30 gr ne apporta circa 7 gr, e contengono un ottimo quantitativo di grassi insaturi.

Ma per fare il pieno di oligoelementi bisogna consumare anacardi. Gli anacardi infatti ne contengono in misura maggiore rispetto ad altra frutta secca. Hanno infatti un ottimo quantitativo di ferro, rame e zinco. Questi minerali nella loro forma organica proteggono la salute dell’organismo e il sistema nervoso in modo particolare.

Gli anacardi costituiscono un’ottima integrazione per le donne in gravidanza, i convalescenti e i bambini. Contengono anche proteine di buona qualità.

Sono inoltre molto utili nel trattamento dell’anemia e contengono tra gli altri anche aminoacidi, calcio, potassio, fosforo, magnesio, sodio, selenio e vitamina B. Una manciata di anacardi al giorno fornisce questi oligominerali essenziali a sufficienza e basta per prevenirne eventuali carenze.

Gli anacardi apportano 553 calorie per una porzione da 100 gr. Calorie che provengono dai grassi, circa 44 gr e contengono 0 colesterolo, ma come abbiamo visto sono ricchi di minerali, ma anche di vitamine e numerosi composti fitochimici che ci proteggono dalle patologie tumorali.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.