Perchè l’allenamento mattutino a digiuno fa bene? I vantaggi

L'allenamento mattutino a digiuno fa bene all'organismo e permette di iniziare la giornata nel migliore dei modi. Vediamo tutti i vantaggi che offre.

Praticare sport al mattino a stomaco vuoto è molto utile a perdere massa grassa in maniera efficace. Questo tipo di allenamento permette infatti di aiutare a metabolizzare i grassi in modo più efficiente rispetto a quello a stomaco pieno. Scopriamo quali sono tutti i vantaggi dell’allenamento mattutino a digiuno.

Allenamento mattutino a digiuno: vantaggi

Correre o andare in bici per 30 minuti di prima mattina, quando si è ancora a digiuno, è una pratica molto utile per perdere peso rapidamente e ritrovare il benessere. Praticare attività aerobica a digiuno permette infatti di bruciare grandi quantità di grasso in eccesso grazie al grande lavoro metabolico che viene svolto dall’organismo.

La mattina, proprio per via del digiuno notturno, la glicemia e le scorte di glicogeno sono inferiori rispetto al resto della giornata.

Per via della carenza di glucosio nel sangue, allenarsi in queste condizioni permette di utilizzare più grassi in termini energetici. Anche il quadro ormonale mattutino risulta molto favorevole per perdere chili in maniera più rapida.

Per avere più benefici, vi suggeriamo di non praticare sempre la stessa disciplina e di variare invece le modalità di allenamento. Allenatevi due volte alla settimana dopo aver fatto colazione e una volta a stomaco vuoto.

Riservate gli allenamenti di media intensità per quando sarete a digiuno e praticate invece esercizi in modo intenso solo dopo una leggera colazione proteica.

Svantaggi dell’allenamento mattutino a digiuno

Quando si pratica un allenamento mattutino a digiuno, non si ha la possibilità di dare il meglio di sè. Questo è vero in quanto non si hanno energie sufficienti per poter sfidare e superare i propri limiti. Il tipo di allenamento che si pratica è quindi di intensità bassa o media e per tale motivo c’è il rischio di consumare meno calorie.

Esiste anche il rischio di avere attacchi di fame improvvisi e incontrollabili. La fame nervosa potrebbe spingervi a mangiare troppo velocemente e ad ingerire più cibo di quanto ne ingerireste normalmente. Vi consigliamo di non abbuffarmi con una colazione troppo ricca una volta terminato l’allenamento perchè altrimenti rendereste vano lo sforzo fatto.

Non tutti possono fare allenamento a digiuno perchè c’è il rischio che insorgano problemi di circolazione se si soffre di pressione bassa o di pressione alta. Alcune persone poi hanno livelli di insulina bassa al mattino e per tale motivo è bene evitare questo tipo di esercizio fisico. In questi casi potrebbe essere necessario mangiare qualche alimento leggero come una banana oppure bere almeno un po’ di succo di arancia o di pompelmo.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I migliori esercizi dorsali con gli elastici

Cos’è l’amnesia globale transitoria e come riconoscerla

Leggi anche
  • Come non ingrassare prima delle feste: i cibi detoxCome non ingrassare prima delle feste: i cibi detox

    Come non ingrassare prima delle feste è prerogativa di molti. Scopriamo insieme come farlo con i cibi detox.

  • limoniLimoni, gli agrumi che rinforzano il sistema immunitario

    I limoni contengono sali minerali e vitamina C, sostanze che favoriscono la digestione e depurano l’organismo

  • carenza ferroCarenza di ferro: quali cibi bisogna mangiare?

    In caso di carenza di ferro, si raccomanda di mangiare carne rossa e bianca, pesce azzurro, uova e verdure a foglia verde scuro

  • Alimenti e integratori di vitamina AVitamina A: dove si trova e integratori naturali

    Una carenza di vitamina A può creare diversi scompensi al nostro organismo. Vediamo insieme dove si trova, quali alimenti mangiare per farne scorta

Contents.media