Notizie.it logo

Allergia alle noci: sintomi e come si manifesta

allergia alle noci

Come riconoscere i sintomi di un'allergia alle noci e come comportarsi al loro insorgere.

Il consumo di frutta secca è particolarmente consigliato dai nutrizionisti durante tutti i pasti. Questa infatti può essere consumata sia durante pranzi o cene anche all’interno di insalate, ed anche nelle merende. La frutta secca è, se assunta in giuste dosi, uno spezza fame salutare. Nel particolare, le noci sono ricche di omega 3, e contengono acido ellagico e melatonina, i quali presentano un effetto antiossidante. Di tali benefici non possono tuttavia godere le persone che soffrono di allergia alla frutta secca, ed in particolare alle noci.

L’allergia alle noci si verifica sostanzialmente quando il sistema immunitario del nostro corpo reagisce ad una particolare sostanza chiamata allergene. Le reazioni allergiche possono determinare delle conseguenze più o meno gravi, e in taluni casi possono risultare persino pericolose per la vita. È importante comprendere come tale forma allergica si manifesti, quali siano i principali sintomi che si manifestano e come possa essere diagnosticata.

Cause dell’allergia alle noci

Nel caso in cui si sia allergici alle noci, la prima volta che si entra in contatto con tale alimento il sistema immunitario si preparerà a reagire. Vi sono casi particolari nei quali le reazioni allergiche si verificano solo quando si entra in contatto con le noci per la seconda volta.
Generalmente chi è affetto dall’allergia alla noce, reagisce al contatto con piccole quantità di noce.

La reazione allergica si potrebbe manifestare, anche se effettivamente non si è mangiata la noce. In alcuni casi la reazione allergica potrebbe manifestarsi anche se a mangiare la noce sia una persona a voi vicina.

I sintomi

Le reazioni allergiche possono determinare delle conseguenze lievi o gravi, a seconda del caso concreto. Generalmente, i sintomi si manifestano in un tempo decisamente breve rispetto all’assunzione della noce, infatti questi possono manifestarsi dopo pochi minuti, o anche dopo circa un’ora.Come già anticipato, si possono distinguere i sintomi lievi ed i sintomi gravi.

Tra i principali sintomi lievi si possono ricordare:

  • Gonfiore al viso;
  • Orticaria;
  • Dolori intestinali;
  • Sensazione di costrizione e soffocamento.

Tra i principali sintomi gravi si possono ricordare:

  • Forti dolori addominali e crampi;
  • Arrossamento del corpo;
  • Bassa pressione del sangue;
  • Frequenza cardiaca particolarmente accelerata;
  • Difficoltà respiratorie: in particolare si può avere difficoltà a deglutire ed il respiro affannato;
  • Nausea, vomiti e diarrea;
  • Sensazione di prurito in numerose zone del corpo tra le quali bocca naso, gola ed occhi;

Tale reazione particolarmente grave viene denominata anafilassi. Se il soggetto non viene curato in tempi rapidi potrebbe rischiare di morire.

Se si crede di avere una reazione anafilattica, è necessario chiamare immediatamente un’ambulanza così da poter ricevere tutti i trattamenti necessari.


Come diagnosticarla

Per poter diagnosticare l’allergia alle noci, è necessario rivolgersi ad un medico professionale.

Ebbene, quest’ultimo potrà, in base ai sintomi manifestati, comprendere se si tratti di allergia. Generalmente, sarà sufficiente rispondere a delle domande che saranno poste, tra le quali gli alimenti assunti e le loro quantità.

Vi è un test che può confermare senza alcun dubbio se si è allergici alle noci. Tale test si chiama Prick test, e viene svolto ponendo sull’avambraccio del soggetto una soluzione di estratto di noce. Successivamente si attende circa 20 minuti, se vi sia una reazione. La reazione potrà essere positiva o negativa. La reazione è positiva se la cute del soggetto diventa rossa. La reazione è negativa quando la cute resta normale.

È possibile diagnosticare tale allergia anche attraverso un’esame del sangue, denominato test RAST, nel quale viene misurata una determinata proteina denominata anticorpo IgE. Ebbene, tale proteina viene prodotta quale difesa contro la reazione allergica.

Non vi sono terapie specifiche per poter curare l’allergia alle noci. È quindi fondamentale evitare i cibi che contengano noci, controllando attentamente gli ingredienti del cibo che si consumi.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.