Notizie.it logo

Alluce valgo: le cause e come guarire naturalmente

piede

L'alluce valgo è una problematica che riguarda il primo dito del piede. Provoca gonfiore e dolore: come risolvere la situazione?

Con il termine alluce valgo si intende una deformazione che si manifesta al primo dito del piede, che può essere provocato da differenti cause. Per fortuna, però, esistono alcuni metodi per guarire in modo naturale e veloce.

Alluce valgo

Sono molte le persone che soffrono di alluce valgo, una deformazione che riguarda l’alluce, il quale, in questo caso, appare leggermente deviato lateralmente verso le altre dita del piede. Inoltre, si verifica anche una sporgenza riguardante il primo osso metatarsale. Tale problematica è spesso legata ad un’infiammazione cronica a margine della borsa mucosa, che si trova alla base dell’alluce.

Tra i sintomi della deformazione vi è, ovviamente, la presenza di dolore, proprio a causa della modifica dell’anatomia del piede. La deviazione, infatti, provoca con il tempo la formazione di una protuberanza (chiamata “cipolla” nel linguaggio quotidiano), che evidenzia la presenza di un’infiammazione dolorosa, chiamata borsite. Essa tende a peggiorare con lo sfregamento continuo della scarpa.

Se la problematica viene trascurata, il dolore tende a peggiorare. Si può avere, infatti, l’alluce rivolto verso il secondo dito, fino ad avere cambiamenti nell’allineamento delle ossa del piede.

Alluce valgo: cause

Ma quali sono le cause per cui si verifica l’alluce valgo? Le cause consistono nella deformazione della prima articolazione, che presenta così dolore e gonfiore. Se la situazione peggiora, si può sviluppare una limitazione di tipo funzionale, che compromette la dinamica del piede.

È possibile che la cute, in corrispondenza della protuberanza, si presenti arrossata oppure leggermente ispessita. In alcuni casi, i sintomi possono interessare anche le dita vicine all’alluce. Nelle fasi iniziali del disturbo, tante persone non mostrano nessun sintomo. Quando il disturbo inizia a peggiorare, però, i sintomi cominciano a manifestarsi e diventano piuttosto fastidiosi. L’uso di tacchi alti, di scarpe troppo basse, troppo strette o con la punta possono favorire la presenza di questa problematica.

La zona interessata può essere dolente anche a riposo.

Può verificarsi gonfiore o intorpidimento, pelle ispessita, dura e callosa, modifiche alla forma complessiva del piede; questo provoca difficoltà a camminare a causa del dolore.

Qualora si verifichino i primi sintomi di alluce valgo, si consiglia sempre di cominciare a cercare dei rimedi, dal momento che, con il passare del tempo, se trascurata, la problematica può portare a problemi riguardanti la postura, con evidenti problemi anche a carico di schiena. L’alluce, infatti, è molto importante per bilanciare tutta la nostra postura e per spingerla in avanti.

Alluce valgo: il miglior tutore

Per far fronte alle problematiche che abbiamo descritto, quando si manifestano in forma lieve, esistono alcuni tutori che possono risultare molto utili alla causa. Tra questi, gli esperti e i consumatori che ne hanno sperimentato i benefici reputano che il migliore, al momento, sia FootFix. Si tratta di un dispositivo che a combattere i sintomi dell’alluce valgo e, quindi, il dolore che l’alluce valgo crea, quando esso si presenti in forma lieve.

Lo corregge, così da poter facilmente tornare a camminare o a correre senza alcun dolore. Il dispositivo è in silicone medico, proprio per evitare il rischio di allergie o intolleranze ai componenti. Combatte il dolore e corregge la postura dell’alluce fin dalle prime applicazioni. L’uso costante, però, è fondamentale per allontanare in via definitiva il problema.

L’articolo, oltre a correggere la postura, cura le infiammazioni e ci protegge dal dolore anche con i tacchi. E’ semplicissimo da usare. Dobbiamo soltanto indossare il tutore che troviamo sulla confezione tra alluce ed indice. Possiamo, poi, tornare facilmente a camminare, senza dolori o bruciori. Lo possiamo indossare con tutti i tipi di scarpe e anche nelle situazioni più estreme. In soli tre mesi il problema sarà definitivamente scomparso.

Per chi fosse interessato, sono disponibili ulteriori informazioni cliccando qui o sulla seguente immagine.

-

In caso di forme lievi, FootFix è considerata la migliore alternativa alla chirurgia. Il problema dell’alluce valgo, infatti, deve essere risolto chirurgicamente nelle situazioni più gravi, ma è anche vero che questo può risultare un metodo dispendioso ed invasivo; al contrario, FootFix non presenta alcuna controindicazione simile, dunque si rivela perfetto per risolvere problematiche più lievi. Acquistare l’articolo è molto semplice, ma è possibile farlo soltanto attraverso il sito internet ufficiale del prodotto. Non è, infatti, disponibile né presso negozi fisici, come farmacia o erboristeria, né presso siti di e-commerce online. Per ottenere il prodotto originale, è necessario collegarsi al sito ufficiale e cliccare su “Ordina subito”. In questo modo, si ha accesso ad un modulo da compilare con i propri dati personali, che verranno trattati nel rispetto della privacy, per poi attendere la chiamata dell’operatore per la conferma dell’ordine. È possibile, inoltre, scegliere diversi tipi di pagamento, dalla carta di credito e Paypal al contrassegno, che consente di pagare in contanti direttamente al corriere.

Una confezione con una coppia di FootFix costa 35 €, ma acquistando più confezioni contemporaneamente è possibile ottenere ulteriori sconti.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche