Qual è l’alimentazione consigliata per chi soffre di artrite reumatoide?

Chi soffre di artrite reumatoide dovrebbe cercare di migliorare la propria alimentazione includendo alcuni cibi nella dieta quotidiana.

I soggetti che ricevono una diagnosi di artrite reumatoide cerca spesso di migliorare il proprio stile di vita. Queste persone dovrebbero infatti cercare di praticare più attività fisica e, soprattutto, dovrebbero tentare di migliorare la propria alimentazione. Seguire una dieta corretta è il modo migliore per tenere a basa alcuni sintomi tipici dell’artrite reumatoide e di conseguenza è bene includere nella propria dieta alcuni specifici alimenti.

Artrite reumatoide: alimentazione consigliata

Il primo consiglio che vi diamo se soffrite di artrite reumatoide è quello di seguire un’alimentazione nutriente e ben bilanciata. Chi soffre di questa patologia dovrebbe infatti cercare di mantenere un peso corporeo non eccessivo perchè il sovrappeso tende a sottoporre le articolazioni a maggiori sollecitazioni e di conseguenza determinare un aumento dei livelli di dolore, gonfiore e rigidità. Una dieta corretta dovrebbe basarsi soprattutto su alimenti di vegetale, per questo è bene consumare frutta, verdura e cereali integrali.

Vi consigliamo anche di limitare l’assunzione di carne rossa e di cibo confezionato.

Non esiste una dieta specifica per chi ha l’artrite reumatoide, ma comunque ci sono alcuni alimenti in grado di offrire benefici perchè possono ridurre l’infiammazione e migliorare la salute globale. La dieta mediterranea è utile per restare in salute e per questo è bene seguirla, essa contiene frutta, verdura, cereali integrali, legumi e olio extravergine d’oliva.

Oltre a questo stile alimentare, ci sono anche altri cibi che possono essere utili per alleviare i problemi dell’artrite.

La curcuma contiene curcumina, una sostanza che ha proprietà antinfiammatorie e migliora il sistema immunitario. Può aiutare a ridurre il dolore, l’infiammazione e la rigidità. I fagioli sono ricchi invece di antiossidanti e quindi permettono di ridurre l’infiammazione. Anche i semi e la frutta a guscio sono davvero benefici per la salute: questi sono ricchi di proteine e grassi monoinsaturi che combattono gli stati infiammatori.

Questi cibi contengono molta fibra e quindi sono utili per chi sta cercando di perdere peso. Infine, anche il pesce è utile in quanto contiene grandi quantità di omega-3, un acido grasso fondamentale per ridurre le infiammazioni.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dieta detox con centrifugati: menù e programma

Quali sono i cibi da evitare durante l’allenamento?

Leggi anche
Contents.media