Alghe: quali sono i benefici e le controindicazioni principali

Le alghe sono sempre più utilizzate per via dei loro numerosi benefici per l'organismo. Impariamo a conoscerle meglio e scopriamo le controindicazioni.

Quando si parla di alghe si intendono degli organismi vegetali sempre più apprezzati per via dei loro benefici. Sono davvero molte le specie di alghe classificate, alcune di esse sono utilizzate in cucina, altre invece sono apprezzate a livello cosmetico.

Impariamo a conoscerle meglio scopriendo quali sono i benefici e quali le controindicazioni delle alghe.

Utilizzi delle alghe

Quando si parla di alghe si intende una grande vastità di specie. Alcune infatti sono utilizzate nella preparazione di fanghi, creme e cosmetici. In particolare sono utili le alghe rosse e le alghe brune.

Le alghe sono ricche di vitamine e di fibre, vantano delle proprietà sazianti molto importanti e sono anche leggermente lassative.

Ci sono infatti anche delle alghe che si utilizzano in cucina. Tra queste ricordiamo sicuramente le wakame, l’agar agar, la nori, la dulse e l’arame.

Benefici delle alghe

Le alghe sono molto utili per l’organismo, infatti esse vantano un gran numero di benefici. Prima di tutto sono disintossicanti e aiutano il fegato e i reni nella digestione. Il loro consumo permette anche di migliorare la digestione e di eliminare le scorie tossiche.

Le alghe sono in grado anche di ridurre le infiammazioni e di svolgere un’azione antibiotica. Si tratta di prodotti capaci di attivare le difese immunitarie dell’organismo.

Ricche di iodio, stimolano l’azione della tiroide e quindi sono in grado di accelerare il metabolismo. Trattandosi di un prodotto ricco di antiossidanti, le alghe sono anche capaci di eliminare i radicali liberi. Sono poi utili per rinforzare ossa, unghie e capelli.

Alcuni studi hanno anche dimostrato che le alghe sono utili per contrastare alcune tipologie di tumore.

Controindicazioni delle alghe

Le alghe non dovrebbero essere consumate dalle persone che hanno sensibilità nei confronti dello iodio. Anche le persone che soffrono di ipertiroidismo dovrebbero fare attenzione. Infine, le alghe sono controindicate anche per chi sta seguendo una dieta povera di sodio.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Formaggio, l’alleato di ossa e denti

Tisana escolzia: quali sono le proprietà e controindicazioni

Leggi anche
Contents.media