Benefici e controindicazioni della tisana liquirizia e menta

Quali sono i benefici e quali le controindicazioni della tisana liquirizia e menta? Scopriamolo insieme e vediamo come prepararla.

La tisana liquirizia e menta è una bevanda calda davvero molto apprezzata per il suo sapore particolare. I benefici che si ottengono sorseggiandola regolarmente sono numerosi, ma prima di consumarla è necessario avere anche ben chiare quelle che sono le sue controindicazioni.

Benefici della tisana liquirizia e menta

La tisana liquirizia e menta è davvero ideale per chi soffre di cattiva digestione. La sua regolare assunzione permette infatti di digerire meglio grazie alle proprietà digestive della liquirizia e della menta.

Le foglie di menta contenute nella tisana sono molto utili per chi soffre di digestione lenta e difficile. Grazie al loro contenuto di mentolo, esse stimolano naturalmete la produzione di bile e di succhi gastrici.

Risulta anche molto utile per donare sollievo in caso di tensione addominale.

La liquirizia è invece dotata di proprietà lenitive e cicatrizzanti. Essa è molto efficace allo scopo di migliorare il benessere dello stomaco e protegge tutto il tratto gastro-intestinale.

Come preparare la tisana liquirizia e menta

Preparare la tisana liquirizia e menta è davvero molto semplice. Per prima cosa è necessario spezzettare la radice di liquirizia allo scopo di ottenere una migliore infusione nell’acqua calda.

Sempre nell’acqua deve poi essere aggiunta anche la menta in foglioline fresche o secche.

I due igredienti devono essere lasciati nell’acqua bollente per almeno 10 minuti. Successivamente si deve filtrare bene e poi sorseggiare quando è ancora calda.

Per ottenere il massimo dei risultati, vi suggeriamo di bere circa 2 o 3 tazze al giorno. Sarebbe meglio consumare la tisana dopo i pasti.

Controindicazioni della tisana liquirizia e menta

La tisana liquirizia e menta ha alcune controindicazioni che devono essere tenute in considerazione per evitare problemi. La liquirizia infatti non è adatta alle persone che soffrono di pressione alta dal momento che ha un importante potere ipertensivo.

La bevanda è anche sconsigliata a chi soffre di reflusso gastrico e di calcoli alle vie biliari. Il suo consumo infatti potrebbe stimolare la produzione di bile e dei succhi gastrici che andrebbero a peggiorare le cose.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Integratori anti stress: quali sono i migliori da utilizzare

Cos’è e quali sono i benefici dell’agar agar

Leggi anche
  • dieta uomo 60 anniQuante calorie deve assumere un uomo di 60 anni? La dieta

    Un uomo di 60 anni quante calorie deve assumere al giorno? Ecco la dieta ideale per chi ha 60 anni.

  • dieta elisaLa dieta di Elisa: cosa mangia la cantante?

    Elisa e la dieta: ecco cosa mangia la cantante italiana, una delle voci più belle in assoluto.

  • Dieta dei 50 anni: come restare in forma in menopausaDieta dei 50 anni: come restare in forma in menopausa

    La dieta dei 50 favorisce il naturale passaggio verso la menopausa. Scopriamo quali sono i suoi benefici.

  • DietaDieta dopo le vacanze natalizie: come non ingrassare dopo le feste

    Consumare alimenti poco calorici rinunciando a qualche compromesso come la brioches e i biscotti aiuta a ottenere benefici dalla dieta prima di Natale

Contentsads.com