Broccoli: quali sono i benefici principali e le controindicazioni

I broccoli sono vegetali ricchi di benefici per la salute di chi li consuma grazie alle proprietà. Conosciamoli meglio scoprendo le controindicazioni.

I broccoli sono una verdura molto apprezzata per via del loro sapore unico e caratteristico. Oltre ad essere impiegate molto spesso in cucina, i broccoli risultano anche ideali per tutti coloro che vogliono restare in salute in quanto risultano ricchi di benefici derivanti dalle loro sostanze nutrizionali.

Chiaramente comunque è bene non consumarne quantità eccessive per evitare di incorrere in controindicazioni.

Valori nutrizionali dei broccoli

I broccoli sono molto ricchi di acqua e poveri di calorie, infatti ogni 100 gr si hanno solamente 34 kcal. Essi hanno anche un basso indice glicemico e apportano una buona quantità di fibre utili per l’organismo.

Questi vegetali sono poi ricchi di vitamina C, infatti consumando 100 gr di prodotto si avrà ingerito oltre il totale del quantitativo giornaliero consigliato.

Sono poi presenti anche vitamina K e acido folico oltre a sali minerali quali potassio, fosforo e calcio.

I benefici dei broccoli

Questo ortaggio vanta numerosi benefici per la salute, infatti le sue proprietà antinfiammatorie e antiossidanti lo rendono davvero utile per preservare il benessere dell’organismo. L’effetto disintossicante di questa verdura, poi, la rende capace di regalare un effetto detox a organi quali il fegato.

Grazie alla presenza di sostanze come la luteina e la zeaxantina, i broccoli sono anche in grado di migliorare la salute degli occhi.

Essi offrono anche un valido aiuto ai polmoni dal momento che agiscono con effetto antiossidante nei confronti dello stress ossidativo. Questo meccanismo aiuta a limitare le infiammazioni e quindi chi soffre di BPCO troverà nei broccoli un grande alleato.

I broccoli sono anche capaci di ridurre il colesterolo cattivo e di prevenire problemi quali il diabete. Anche la salute delle ossa e la salute dell’apparato cardiocircolatorio otterranno dei benefici.

Questa verdura è poi utile anche per migliorare la salute della pelle in quanto le vitamine in essa contenute intervengono nella formulazione di retinolo e collagene.

Le controindicazioni dei broccoli

I broccoli sono generalmente privi di effetti collaterali, ma alcune persone dovrebbero fare attenzione alla loro assunzione. Suggeriamo infatti a chi soffre di problemi alla tiroide di non esagerare con il consumo di questi vegetali e lo stesso vale anche per chi assume farmaci anticoagulanti.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I migliori rimedi naturali per eliminare la forfora

Come ridurre il consumo di sale con la dieta mediterranea

Leggi anche
Contents.media