Benefici della cannella: intestino sano e colesterolo sotto controllo

Ci sono molti buoni motivi per consumare la cannella. La spezia abbassa la quantità di colesterolo nel sangue e mantiene sano l’intestino.

La cannella (Cinnamomum zeylanicum Nees) è una spezia molto conosciuta, di colore giallo-marrone, caratterizzata da un odore e da un sapore piccante, secco e pungente. La pianta predilige climi caldi e molto umidi, per questo in Italia non è possibile coltivarla.

Della pianta è la corteccia ad essere utilizzata per il suo aroma e per le sue caratteristiche uniche. Tra le varie proprietà benefiche, cannella apporta benefici all’intestino e mantiene sotto controllo il livello di colesterolo nel sangue.

Cannella: i benefici su intestino e colesterolo

Nelle giuste dosi la cannella apporta molteplici benefici al nostro organismo grazie alle sue specifiche caratteristiche nutrizionali che vedono pochi grassi e un’elevata quantità di sali minerali come calcio, magnesio, potassio e rame, oltre alle vitamine del gruppo A e B, proteine e fibre.

Il consumo di cannella deve essere però limitato e non se ne devono consumare più di 3 grammi al giorno. Con un dosaggio eccessivo si rischiano problemi di allergie, irritazioni delle mucose, ulcere e sfoghi allergici. L’utilizzo di questa spezia è inoltre sconsigliato in caso di gravidanza, allattamento e di alcune patologie a carico di intestino o fegato.

Fra i tanti buoni motivi per cui è consigliato consumare questa spezia, in questo articolo vogliamo spiegare nel dettaglio perché la cannella è in grado di mantenere sano l’intestino e ridurre il colesterolo cattivo (LDL) nel sangue in maniera del tutto naturale.

Mantenere sano l’intestino

L’uso della cannella è ottimo per mantenere in buona salute l’apparato gastrointestinale. Questa spezia è in grado di migliorare la digestione, sostenere l’intestino e aiutare a contrastare la nausea. Viene poi particolarmente apprezzata per le sue doti brucia grassi in quanto riduce l’assorbimento dei lipidi, aumenta il senso di sazietà. Queste proprietà la rendono un’eccellente alleata nella perdita di peso.

La cannella contiene fibre, calcio, ferro e manganese, i quali stimolerebbero il transito intestinale, contrastando in parte la stitichezza e garantendo un migliore equilibrio intestinale.

Questa spezia ha inoltre proprietà carminative (riduce i gas nello stomaco), previene la comparsa di ulcere nello stomaco ed evita vomito e nausea. In generale, aiuta a dissolvere meglio gli alimenti, stimolando il processo di salivazione e la formazione dei succhi gastrici che favoriscono la digestione.

La cannella controlla anche la diarrea in modo naturale e regola il transito intestinale. Per questa ragione la spezia è indicata per tutte le persone che soffrono d’intestino irritabile.

Se hai problemi intestinali puoi provare una tisana alla cannella. Si prepara in maniera semplice, utilizzando i bastoncini di corteccia o in alternativa la cannella in polvere. Basta far bollire una tazza d’acqua e poi spezzettare il bastoncino di cannella lasciandolo in infusione per circa 15 minuti prima di filtrare e bere. Per renderla più ricca e gustosa si possono aggiungere fettine d’arancia oppure miele. Questa tisana favorisce la digestione, calma i crampi addominali, riduce il gonfiore e combatte la stitichezza

Combattere il colesterolo

La polvere di cannella, così come la corteccia intera, è ricca di principi attivi in grado di ridurre i trigliceridi e il colesterolo cattivo (LDL). La spezia, tenendo a bada questi due fattori altamente problematici per molte persone, migliorerebbe anche gli stati d’ipertensione riducendo così il rischio di malattie cardiovascolari.

Bere il tè alla cannella regolarmente oppure consumarla in tisane o tramite integratori specifici sarebbe quindi un ottimo modo per abbassare il livello di colesterolo nel sangue. In tal modo si può diminuire la possibilità di formazione di trombi e placche in maniera del tutto naturale e senza controindicazioni.

Scritto da Elisa Cardelli

Scrivi un commento

1000

Vertigini: cosa sono e quali sono le cause?

Tutti i benefici di una crema all’ossido di zinco

Leggi anche
  • i cibi che permettono di introdurre acqua nel corpo in estateLa migliore alimentazione per non rimanere senza liquidi d’estate

    D’estate, a causa del caldo, abbiamo più bisogno di integrare liquidi nella nostra dieta: ecco qualche alimento che può aiutarci.

  • Omega 3: dove trovarli? Ecco i cibi consigliatiCibi ricchi di omega 3: quali sono i consigliati?

    Consumare questa tipologia di acidi grassi ha effetti benefici sul nostro organismo. Scopriamo quali sono i cibi consigliati per assumere Omega 3.

  • Succo di melograno: proprietà benefiche e controindicazioniSucco di melograno: proprietà benefiche e controindicazioni

    Considerato da molti un ottimo rimedio naturale contro numerose malattie, scopriamo quali i benefici e le controindicazioni del succo di melograno.

  • carnitina: cos'è e cosa c'è da sapereCarnitina: tutto quello che devi sapere per tutelare la tua salute

    Se ami tenerti in forma, potresti dover assumere maggiori quantità di carnitina: elemento molto utile a controllare la massa muscolare.

  • 
    Loading...
  • ferroFerro, un elemento essenziale per la nostra salute

    Il ferro è un macroelemento prezioso per la nostra salute. Un eccesso o una carenza di ferro può comportare delle gravi conseguenze

Entire Digital Publishing - Learn to read again.