Come dire addio alla cervicale con i rimedi naturali

La cervicale è un problema che riguarda molte persone e comporta un forte dolore alla zona del collo. Scopriamo quali sono i migliori rimedi.

Il dolore alla cervicale, chiamato anche cervicalgia, è un dolore localizzato in corrispondenza del collo. Spesso si irradia anche verso il braccio e le spalle anche se la cervicale è una specifica zona del corpo (quella che va dalla vertebra C1 alla C7). Questo dolore può dipendere da colpi di freddo o da una postura scorretta, ma spesso anche da stress eccessivo.

Pur essendo molto fastidiosa, esistono alcuni rimedi naturali per la cervicale. Vediamo insieme i principali.

Sintomi della cervicale

Il dolore cervicale provoca un dolore spesso molto intenso alla zona posteriore del collo che appare molto rigida. Frequentemente il dolore si propaga anche verso le spalle fino alle braccia. La cervicale comporta anche problemi alla vista, formicolio e intorpidimento, tachicardia e vertigini.

Chiaramente i sintomi possono essere più o meno forti.

In alcuni casi si tratta di un semplice torcicollo che seppur fastidioso risulta gestibile senza grandi difficoltà. Altre volte invece si tratta di un dolore molto intenso che si irradia fino ad arrivare alle braccia rendendo così difficoltosi i movimenti. In questo secondo caso, la cervicalgia è seguita anche da un grande senso di nausea e giramenti di testa. Succede a volte di sentire ronzii alle orecchi e di avvertire problemi all’udito perché nella zona cervicale passano le radici nervose.

Cause

Le cause che portano problemi alla cervicale possono essere diverse. Tra le più frequenti ci sono certamente una cattiva postura e i colpi di freddo. Chi soffre spesso di cervicalgia è generalmente una persona molto sedentaria che ha uno stile di vita poco attivo. Anche lo stress e le tensioni emotive aumentano il rischio di dolore alla cervicale perché portano a tendere tutti i nervi del collo e delle spalle.

Rimedi naturali per la cervicale

Quando si soffre di dolore alla cervicale è bene sapere che esistono rimedi naturali utili a ritrovare il benessere. Vogliamo consigliarvene alcuni per farvi comprendere che non è necessario assumere farmaci per stare bene.

Alimentazione in caso di cervicale

Il dolore alla cervicale è collegato spesso agli organi fegato e cistifellea. Per questo motivo consigliamo di mangiare verdure dal gusto amaro come cicoria, cime di rapa, radicchio e indivia belga. Se non sapete come cucinarle, potete semplicemente passarle in padella con aglio e olio extravergine d’oliva. Andrebbero consumati anche carciofi e cardi. Ad esempio è possibile realizzare una tisana a base di carciofo lasciando bollire le foglie della pianta per 20 minuti.

Il dolore alla cervicale può anche derivare da problemi al sistema linfatico, in particolare nelle persone predisposte a mal di gola e sinusiti. Consigliamo allora di ridurre latte e derivati, grassi animali di carne e insaccati, farine raffinate e cibi confezionati.

Rimedi fitoterapici

Esistono numerose piante che hanno proprietà antinfiammatorie. Esse inibiscono infatti la stasi delle prostaglandine, responsabili del dolore e del processo di infiammazione dei tessuti. Il vantaggio di questo rimedio naturale è che, a contrario dei medicinali, le piante non danneggiano l’apparato gastrointestinale.

Questi rimedi possono essere utilizzati come tinture madri oppure come estratti secchi, ma a volte sono anche ingredienti di pomate e unguenti da spalmare direttamente sulla zona dolente. In particolare vogliamo consiliare l’artiglio del diavolo: una radice molto utile contro il dolore e le infiammazioni della cervicale, ma anche contro il mal di schiena, tendiniti, contusione, sciatica e artrite.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Spossatezza e fiato corto: quali sono le cause e i rimedi

Estate e diabete: le alte temperature influenzano il diabete?

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.