Notizie.it logo

Chirurgia estetica al viso: i trattamenti migliori

chirurgia estetica viso

Correggere alcuni piccoli difetti sul viso è un desiderio di molti: tutti i consigli sui migliori trattamenti.

La chirurgia estetica applicata al viso è un trattamento di bellezza che interessa ogni anno molte persone, sia a livello mondiale che nazionale.
Questo tipo di medicina è ormai praticata in tutta sicurezza ed molti dottori chirurghi riescono ad effettuare operazioni sul viso in un tempo breve e con trattamenti dopo i quali il paziente è subito pronto a tornare alla vita di tutti i giorni. Quando si parla di chirurgia estetica però bisogna essere intelligenti e ricordarsi che non esistono trattamenti miracolosi e che figure poco conosciute che pubblicizzano interventi a bassissimo costo sono sempre e solo da evitare in tutti i modi. La chirurgia estetica è comunque una pratica medica che richiede anni di studio e un’abilità manuale molto alta per cui meglio rivolgersi a un professionista con un’ottima reputazione ma che inevitabilmente andrà giustamente retribuito.

In questo elenco si trovano 5 trattamenti estetici non invasivi che aiutano a eliminare le imperfezioni estetiche sul viso:

Chirurgia estetica al viso: i trattamenti

Botulino

Pur essendo erroneamente considerata una pratica pericolosa e danneggiante per la pelle, questa è comunque una delle più usate per il trattamento di rughe e pelle spenta nelle aree del viso più critiche come la fronte e la regione intorno alla bocca. Secondo una recente ricerca condotta dall’ AICPE in Italia questa procedura sarebbe molto popolare, con oltre 220000 interventi, dei quali solo pochissimi hanno manifestato effetti collaterali (comunque trascurabili in quanto risolvibili in un paio di giorni). Questo tipo di intervento dura appena cinque minuti e permette di non aver bisogno di altri ritocchi per almeno 6 mesi, rimanendo comunque un trattamento che è completamente reversibile e quindi totalmente sicuro per il paziente.

Filler all’acido ialuronico

Questo trattamento è forse il secondo più popolare subito dietro alle iniezioni di botulino ed è ormai da una trentina d’anni che il numero di interventi annuali in Italia si attesta intorno ai 280’000.

Questo trattamento è l’ideale per ridurre le rughe sul viso, riempire il contorno labbra, evidenziare gli zigomi e in generale per stimolare e rivitalizzare tutti i tessuti cutanei presenti nell’area della faccia. Una particolarità dell’acido ialuronico è che si tratta di una sostanza biocompatibile e che tende a essere riassorbita in un tempo medio di 6 mesi.


Lifting agli ultrasuoni

Questo trattamento è una vera e propria innovazione nel campo della medicina e gode del marchio di approvazione dell’associazione Food and Drugs Administration: con appena una seduta della durata di un’ora circa è possibile stendere e sollevare i tessuti cutanei più cedevoli che si trovano sula faccia e sul collo, tutto questo attraverso una procedura assolutamente non invasiva. Purtroppo il costo di questa procedura è piuttosto elevato ma è senza dubbio la soluzione migliore per chi non ha intenzione di sottoporsi a trattamenti più impegnativi e con tempi di ripresa troppo lunghi.

Peeling chimico

Questa procedura viene eseguita ormai da tantissimi anni e per questo rimane una delle alternative più sicure e più conosciute anche da chi non è un esperto di questo ramo della medicina.

Il trattamento consiste nell’applicare una crema che contenga alte percentuali di acidi che aiutano a esfoliare la pelle e di conseguenza a migliorare il suo colore e la sua texture, sia al tatto che alla vista. I tempi di recupero per chi si sottopone a questo trattamento sono estremamente corti e non hanno nessuna controindicazione particolare.

Criolipolisi

Questa tipologia di intervento è molto utilizzata per ridurre la concentrazione di grasso in aree come il collo e il mento attraverso un’azione mirata che permette di eliminarle in modo non invasivo.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche