Notizie.it logo

Come comportarsi se si manifesta la dermatite nei bambini

dermatite

La dermatite è un disturbo della pelle che può colpire anche i bambini. Si manifesta con arrossamenti, desquamazioni e prurito. Vediamo di cosa si tratta

La dermatite è un disturbo che può colpire anche la pelle sensibile dei bambini. Generalmente colpisce mani, gomiti, ginocchia e viso.

Dermatite da stress

Questa tipologia di disturbo causa problemi anche a livello relazionale. Può presentarsi in particolari momenti della vita di una persona, manifestandosi in modo improvviso. Solitamente, compare ogni volta che si supera una determinata soglia di stress, fino a quel momento tollerabile. Questo disturbo deve perciò essere controllato e gestito.

Si tratta di un’infiammazione della cute, l’organo più esteso del corpo e quello maggiormente colpito da disturbi di natura psicologica. La pelle riveste un ruolo molto importante nelle relazioni con gli altri e una pelle non sana porta a creare forti disagi che minano i rapporti sociali e costringono spesso le persone affette da dermatiti a rinchiudersi in loro stesse.

Cause

Si tratta, come detto precedentemente, di un disturbo di natura psicologica. Di conseguenza, è necessario indagare a fondo per poterlo risolvere.

Quando compaiono i sintomi della dermatite è bene, perciò, rivolgersi ad uno specialista che, individuata l’origine psicologica, può suggerire una visita psicologica per risolvere il problema nel modo migliore e più completo.

La dermatite da stress ha gli stessi sintomi di quella di origine organica. In particolare, possono comparire macchie rosse su determinate zone del corpo, pelle secca e desquamata, piccole vescicole e prurito fastidioso. Nel caso in cui la zona interessata venga infiammata a causa del prurito continuo, è possibile che si creino anche escoriazioni. Questo disturbo, in genere, colpisce il viso, il collo, le mani, le braccia, i piedi e le gambe.

Vite frenetiche, impegni intensi, insoddisfazione nei rapporti personali, depressione sono solo alcune cause di una possibile situazione di stress. Nel caso in cui compaiono, inoltre, dei picchi di stress, essi diventeranno la causa scatenante del disturbo.

Dermatite: bambini

La pelle delicata dei bambini è particolarmente soggetta ad arrossamenti e desquamazioni. A volte si tratta di disturbi passeggeri che si risolvono con l’ausilio di creme idratanti, ma altre volte la dermatite può rappresentare il sintomo di una malattia interna che va trattata in modo adeguato.

Dermatite da pannolino: è una arrossamento che interessa la zona del sedere e dei genitali ed è causato da un prolungato uso del pannolino che favorisce il contatto della pelle con elementi caldo umidi.

Crosta lattea: sono piccole squame gialle che compaiono sulla testa del neonato e sono dovute ad una produzione esagerata di grasso da parte delle ghiandole sebacee.

Psoriasi infantile: è un’infiammazione della cute, probabilmente di derivazione genetica o dovuta all’utilizzo di farmaci particolari.

Sintomi

La dermatite nel bambino ha gli stessi sintomi delle altre dermatiti: la pelle appare secca, screpolata, arrossata e provoca prurito.

Questo quadro in genere peggiora man mano che il bambino cresce, con periodi di relativa quiete e altri dove i sintomi si acuiscono. Anche nei bambini può comparire su tutto il corpo, ma in genere è comune sulle dita delle mani, gomiti, ginocchia e viso. La necessità dei grattarsi può disturbare molto i piccoli, soprattutto durante le ore di risposo.

Rimedi naturali

La sensibile pelle dei bambini va trattata con cure particolari, idratata in maniera corretta e cosparsa con oli specifici. Anche la medicina naturale può aiutare a tamponare i fastidiosi sintomi. Per questi bambini è bene preferire tessuti naturali quali lino e cotone, ed evitare lana e tinte troppo colorate. Sarebbe meglio evitare la presenza di troppi peluche, tappeti e moquette. Gli ambienti devono essere arieggiati di continuo e purificati con apparecchi specifici.

Al mare la loro pelle va protetta con protezioni totali e dopo il bagno è necessario fare immediatamente una doccia con acqua dolce.

In generale la pelle con dermatite non va lavata troppo spesso perché si rischia di sgrassarla ancora di più. Ovviamente vanno scelti prodotti delicati e testati. La pelle bagnata va poi asciugata non fregandola, ma tamponandola.

© Riproduzione riservata
Leggi anche