I migliori esercizi per dimagrire i fianchi

Molte donne desiderano dimagrire i fianchi, per fortuna esistono alcuni esercizi perfetti per raggiungere l'obiettivo: scopriamo i migliori.

Sono molte le donne che hanno il desiderio di dimagrire, ma purtroppo esistono alcune zone del corpo in cui è più complesso eliminare il deposito di grasso. Riuscire a dimagrire i fianchi è piuttosto complesso, ma è possibile seguire uno specifico allenamento per riuscirci in modo efficace.

Scopriamo quali sono i migliori esercizi per raggiungere questo ambizioso obiettivo.

Come dimagrire i fianchi

Per combattere in modo efficace l’eccesso di adipe sui fianchi, bisogna per prima cosa correggere l’alimentazione: è infatti essenziale mangiare in maniera corretta seguendo una dieta sana ed equilibrata. Per snellire i fianchi risulta anche fondamentale seguire un workout incentrato su specifici esercizi in grado di far lavorare proprio i muscoli giusti. Vediamo quali sono i migliori da praticare almeno 3 volte alla settimana.

Crunch

Il primo esercizio per ridurre i fianchi è il crunch. Per praticarlo dovete sdraiarvi supini su un tappetino con le gambe piegate, i piedi ben saldi a terra e le mani dietro la nuca. Sollevate il busto di circa 20 centimetri, per farlo pensate di far salire le spalle fino all’altezza del petto. Mentre salite espirate e poi inspirate quando tornate ad appoggiare le spalle sul pavimento. Eseguite 20 ripetizioni per 3 serie facendo una pausa di qualche secondo per riposare.

Plank

I plank si svolgono restando in posizione prona con le gambe leggermente divaricate e poggiando i gomiti sul pavimento. Sollevate il busto facendo leva sulle punte dei piedi e portate i glutei sulla stessa linea delle spalle. Mantenete questa posizione per almeno 10 secondi senza dimenticarvi di respirare nonostante lo sforzo che state facendo.

Bicycle crunch

Sdraiatevi a terra con le mani dietro la nuca e le gambe alte.

Portate il gomito del braccio sinistro verso il ginocchio della gamba destra e poi fate salire bene le spalle. Continuate il movimento alternato tra le braccio e le gambe facendo toccare la gamba sinistra con il braccio destro e il contrario. Il movimento è simile a quello che si fa quando si pedala in bicicletta. Eseguite 20 ripetizioni per 3 serie.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le migliori proprietà benefiche della malva

Cartilagine naso deformata: le alternative alla chirurgia

Leggi anche
Contents.media