Come fare un buon massaggio rilassante ai piedi con tecnica di riflessologia plantare

Come fare un buon massaggio rilassante ai piedi? Scopriamo cos’è la tecnica di riflessologia plantare.

I piedi sono un punto delicato e particolarmente sensibile del nostro corpo, a cui dedicare un massaggio rilassante vuol dire star bene in modo generale. Ecco come fare un buon massaggio rilassante ai piedi con la tecnica di riflessologia plantare.

Come fare un buon massaggio rilassante ai piedi con tecnica di riflessologia plantare

Non tutti lo sanno ma nelle piante dei nostri piedi ci sono ben 7200 terminazioni nervose (meridiani energetici) che spiegano il motivo per il quale massaggiare la pianta del piede provoca uno stato di benessere generale. E questo è anche il fulcro terapeutico della riflessologia plantare.

Il massaggio ai piedi attiva il sistema nervoso che aumenta alcune sostanze chimiche del cervello, come le endorfine, responsabili della sensazione di benessere. Dare sollievo ai piedi attraverso un massaggio rilassante significa trasmettere questa sensazione a tutto il resto del corpo.

Con i piedi lavoriamo ore e ore, sia quando camminiamo sia quando stiamo fermi, in piedi, tutta la giornata e arriviamo a sera con le gambe gonfie e stanche. Con i piedi ci alleniamo e pratichiamo sport. Infine il massaggio ai piedi apporta tantissimi benefici sempre più apprezzati:

Migliora la circolazione sanguigna e linfatica;

previene da infortuni;

calma da ansia e stress;

scioglie rigidità e tensioni;

riduce il dolore a muscoli e articolazioni;

rafforza il sistema immunitario;

libera la produzione di endorfine.

Tra i diversi massaggi rilassanti ai piedi troviamo la tecnica della riflessologia plantare che ha origini antichissime e orientali ma le sue testimonianze sono rintracciabili in tante altre culture, dall’antico Egitto all’India, ai nativi Americani e altre civiltà preistoriche.

Secondo questa tecnica, messa a punto dal Dottor Fitzgerard nel 1900, il piede è un’area riflessogena da cui partire per ristabilire l’equilibrio di tutto il corpo, una mappa in cui a ogni punto corrisponde un organo o apparato: le dita dei piedi corrispondono alla testa e al collo. Nell’area dei metatarsi inizia la zona del torace e dell’addome. La terza parte corrisponde, invece, alla zona pelvica.

Massaggiando con i pollici per fare pressione su questi punti del piede, dove sono riflessi specifici organi interni, ghiandole, sistemi del corpo, ossa e colonna vertebrale, andiamo a rilassare tutto il corpo e ad agire su diversi disturbi di tipo endocrino, neurologico, gastroenterico, ginecologico come:

Mal di testa e schiena;

male ai denti e orecchie;

disturbi intestinali/gastrointestinali;

cattiva digestione;

problemi alla vesciva;

stitichezza;

asma;

dolori muscolo-articolari;

ansia, stress, insonnia.

Il massaggio di riflessologia plantare inizia sempre con una digitopressione sui punti degli organi del corpo per scoprire dolori e fastidi. Si prosegue poi con un’analisi della pianta del piede per comprenderne il “linguaggio”, perché infatti diversi segni particolari hanno un loro preciso significato.

Come fare un massaggio rilassante ai piedi: benefici

Il massaggio di riflessologia plantare, uno dei più antichi per rilassare i piedi, si esegue attraverso diverse tecniche di digitopressione, movimenti del pollice, pressioni. Non si usano creme né oli.

I movimenti rotatori che facciamo con i pollici possono essere in senso orario per aumentare l’energia oppure nel senso opposto, per diminuirla. Sono quattro le tecniche del massaggio di riflessologia plantare:

Tecnica base del pollice;

Tecnica delle dita;

Tecnica di aggancio e rientro del pollice;

Tecnica di rotazione di riflesso.

Ecco come prepararsi a ricevere un massaggio rilassante ai piedi, con tecnica di riflessologia plantare.

Fare un pediluvio di circa 10 minuti in acqua tiepida per ammorbidire i piedi. Strofinarli delicatamente dopo il bagno e asciugarli.

Sdraiarsi sulla schiena.

Scegliere e scaldare una crema, un olio o una lozione.

Scritto da Chiara Sorice

Lascia un commento

Andrea Damante svela la sua dieta per scolpire i muscoli

Come condire la piadina se sei a dieta: 5 farciture light ma sfiziose

Leggi anche
Contentsads.com