Come riciclare l’acqua dell’asciugatrice: consigli antispreco

E’ possibile riciclare e riutilizzare l’acqua dell’asciugatrice. Ecco alcuni consigli antispreco per usare nuovamente l’acqua dell’asciugatrice.

Il sistema di condensazione della lavatrice, l’elettrodomestico presente in ogni casa, trasforma in acqua l’umidità estratta dai panni ancora bagnati. Questo consente di produrre per ogni ciclo di asciugatura molta acqua che viene raccolta all’interno di una vaschetta che deve essere svuotata ciclicamente.

Vediamo come riciclare, invece di buttar via, l’acqua dell’asciugatrice.

Riciclare l’acqua dell’asciugatrice: consigli antispreco

L’acqua di condensa “prodotta” dalla lavatrice è definita demineralizzata perché è senza sali minerali ma non può essere considerata acqua distillata in quanto quest’ultima è sia priva di sali minerali che di impurità che invece sono presenti nella lavatrice. Non solo. Nell’acqua della lavatrice può essere presente ancora detersivo, tessuti e residui.

Vediamo ora come poter riutilizzare l’acqua dell’asciugatrice in modo da evitare gli sprechi.

Riutilizzare l’acqua dell’asciugatrice per un altro bucato

Solitamente l’asciugatrice è posizionata vicino alla lavatrice, l’uso più immediato dell’acqua raccolta nella vaschetta sarebbe quindi quello per il lavaggio successivo. Sarà sufficiente mettere nel cestello vuoto della lavatrice prima l’acqua dell’asciugatrice e poi i panni da lavare, in questo modo verrà caricata meno acqua nel ciclo di lavaggio.

Lavare i vetri

Possiamo quindi riutilizzare l’acqua dell’asciugatrice per lavare le superfici domestiche, compresi i vetri, la ridotta presenza di Sali minerali nell’acqua li renderà più brillanti, eliminando macchie ed aloni.

Umidificatore

Nello specifico parliamo degli umidificatori di coccio appesi ai termosifoni, utili per preservare l’umidità dell’aria in casa. Possono essere riempiti con l’acqua dell’asciugatrice a cui è possibile aggiungere delle gocce di olio essenziale per profumare gli ambienti.

Lavare l’auto

La macchina può essere lavata con l’acqua dell’asciugatrice, in particolar modo la carrozzeria risulterà più lucida e brillante per l’assenza di Sali minerali.

Pulire il lavello

Riutilizzare l’acqua dell’asciugatrice per pulire il lavello e pentole in acciaio.

Essendo acqua demineralizzata, ossia priva di Sali minerali, l’acqua dell’asciugatrice può essere adoperata per la pulizia delle pentole e del lavello in acciaio.

Scritto da Chiara Sorice
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dieta di Platinette: come ha fatto a perdere 60 chili

Cavallette in casa: cosa significa e come non farle entrare

Leggi anche
  • riciclare fondotintaCome riciclare il fondotinta: i consigli

    Come riciclare il fondotinta scaduto, non più utilizzabile per truccarsi? Ecco i consigli e suggerimenti da provare.

  • riciclare fogli cartaCome riciclare fogli di carta: consigli e suggerimenti

    Riciclare fogli e avanzi di carta, tutti i consigli e i suggerimenti per trasformarli in nuovi oggetti.

  • riciclo latte detergenteCome usare latte detergente scaduto: 5 trucchetti

    Latte detergente scaduto: ecco come riutilizzarlo seguendo questi cinque trucchetti.

  • bucce d'aranciaCome riciclare le bucce d’arancia: 3 idee originali

    Tutto (o quasi) può essere riciclato a favore dell’ambiente, invece di diventare rifiuto. Vediamo come riciclare le bucce d’arancia.

Contentsads.com