Mangiarsi le unghie: come perdere il vizio

Smettere di mangiarsi le unghie non è semplice, ma per fortuna esistono alcuni efficaci rimedi naturali che possono aiutarvi a riuscirci.

Sono molte le persone che trovano difficile smettere di mangiarsi le unghie in quanto soffrano di onicofagia. Si tratta di una brutta abitudine davvero complessa da controllare, è infatti un vero e proprio comportamento attuato in modo compulsivo e ripetitivo senza nemmeno rendersene conto.

Esso diviene ancora più intenso nei periodi di stress psico-fisico o in situazioni caratterizzate da forte noia, disagio o nervosismo. Riuscire ad eliminare in modo efficace questo brutto vizio non è facile, ma per fortuna esistono alcuni utili rimedi naturali: vediamo quali sono i migliori.

Smettere di mangiarsi le unghie: rimedi naturali

Mangiarsi le unghie è un vizio davvero molto complesso da eliminare, per fortuna ci sono alcuni rimedi naturali validi che possono aiutare a smettere di mangiarsi le unghie.

Advertisements

Aloe vera

Il gel di aloe vera è ricco di proprietà benefiche, esso risulta infatti lenitivo, idratante e anche antinfiammatorio. Se applicato sulle mani e massaggiato nella zona delle unghie, questo prodotto sarà in grado sia di rendere idratata la zona che di diminuire la possibilità che voi vi mangiate le unghie. Potete comprare il gel sia nei negozi che utilizzare direttamente quello presente all’interno delle foglie della pianta di aloe.

Aglio o cipolla

Si tratta di un rimedio abbastanza drastico, ma molto efficace. Strofinate uno spicchio d’aglio o di cipolla sulla vostra unghia e lasciate che l’unghia si impregni bene dell’odore. Non usate questo rimedio se dove recarvi fuori casa perchè tutte le mani emaneranno un odore davvero sgradevole. Sicuramente non avrete voglia di rosicchiare le unghie in quanto il vostro naso si opporrà all’avvicinamento delle mani alla bocca.

Aceto di mele

Potete usare l’aceto di mele e versarlo in una tazza capiente in cui immergere tutte le dita. Lasciate la mano ammollo per massimo 5 minuti e poi fate lo stesso con l’altra mano. Ripetete la stessa operazione una volta al giorno per una settimana. Grazie a questo rapido rimedio riuscirete a smettere di mangiarvi le unghie perchè queste prenderanno un sapore poco gradevole.

Succo di pompelmo

Immergete le dita nel succo di pompelmo per 5 minuti, ma fate attenzione a farlo solo se non avete delle ferite sulle mani perchè altrimenti proverete un bruciore molto forte. Le unghie prenderanno un odore e un sapore acido che non vi farà venire voglia di mangiarvi le unghie. Nel caso vi rendiate conto che il sapore aspro dell’agrume non basti, aggiungete al succo della cipolla o dell’aglio tritati finemente allo scopo di donare un sapore ancora peggiore. In alternativa potete anche aggiungere al succo di pompelmo qualche goccia di tabasco o della polvere di peperoncino o di pepe.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I migliori rimedi naturali per la gengivite

I migliori consigli per smettere di mangiare dolci

Leggi anche
Contents.media