Cosa mangiare per abbassare la glicemia

Tra gli alimenti utili ad abbassare la glicemia alta, vi sono i cereali integrali, il pesce, le verdure e la frutta poco zuccherina

Gli zuccheri sono un elemento necessario al nostro corpo per funzionare bene, ma quando si registrano valori troppo alti di glicemia nel sangue è il caso di intervenire subito per evitare ulteriori complicazioni di salute. Vediamo quindi cosa mangiare per abbassare la glicemia.

Abbassare la glicemia: perché cosa mangiare è così importante?

Il termine glicemia indica la concentrazione di glucosio nel sangue. Quest’ultimo è un nutriente indispensabile per le cellule, dal momento che interviene in tutte le loro funzioni. Se però la glicemia supera i valori compresi tra 60 e 130 mg/dl, si va incontro all’iperglicemia, che a sua volta può portare ad una bassa tolleranza al glucosio oppure al diabete.

Per evitare di soffrire di queste problematiche, è fondamentale curare l’alimentazione, mangiare i cibi giusti, praticare attività fisica e avere uno stile di vita sano. Vediamo quindi quale alimentazione seguire per abbassare la glicemia.

Cosa mangiare per abbassare la glicemia: i cibi da preferire

Gli alimenti da preferire in caso di glicemia alta sono quelli a basso indice glicemico contenenti un’alta percentuale di fibre come carni magre, verdura, pesce, legumi e cereali integrali.

Bisogna fare attenzione alla frutta che si sceglie, poiché si deve preferire quella col più alto contenuto di fibre e pochi zuccheri, come ad esempio le fragole, i frutti di bosco, le mele o gli agrumi.

Altri esempi di alimenti da mangiare in caso di glicemia alta sono i mirtilli, gli asparagi e i broccoli.

Per abbassare la glicemia, inoltre, sono ottimi anche i semi oleosi e la frutta secca come i semi di lino, che contengono grassi buoni come Omega-3 e Omega-6 che aiutano a tenere basso l’indice glicemico del pasto.

Cosa mangiare per abbassare la glicemia: i cibi da evitare

Chi desidera abbassare i valori glicemici, deve anche fare attenzione a non consumare alcuni alimenti cosiddetti ad alto indice glicemico. Tra questi, rientrano i prodotti da forno preparati con farine raffinate, dolci, bevande zuccherate e ovviamente lo zucchero.

Per abbassare i livelli di glicemia, inoltre, bisogna evitare il consumo di carni grasse che, anche se non hanno un elevato contenuto di glucosio, sono ricche di grassi che favoriscono l’insorgenza di patologie cardiovascolari solitamente associate all’iperglicemia. Infine, sono da limitare alimenti come patate, cereali non integrali e frutta ad alto contenuto di zuccheri come banane mature, castagne, uva, datteri e fichi.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Proprietà e benefici della tisana alla cicoria

Dormire troppo fa male alla salute: gli effetti

Leggi anche
  • dieta di NoemiDieta di Noemi: i benefici del metodo Tabata

    Con la dieta di Noemi e il metodo Tabata, a base di allenamento cardio intenso, si ottengono risultati ottimali per un fisico asciutto.

  • paolo del debbioLa dieta di Paolo Del Debbio: come ha fatto a perdere 30kg?

    Paolo Del Debbio, giornalista e conduttore televisivo, è dimagrito fino a 30 kg. Ecco la dieta che ha seguito.

  • elettra lamborghiniLa dieta di Elettra Lamborghini: cosa mangia la cantante?

    Elettra Lamborghini, cantante e influencer, è in perfetta forma. Ecco la dieta seguita dalla cantante, regina del twerking.

  • dieta antinfiammatoriaDieta: come perdere gli ultimi difficili chili

    Consumare una colazione abbondante e dei pasti dove si privilegiano le proteine, permette di perdere con facilità gli ultimi chili della dieta.

Contentsads.com