Notizie.it logo

Curcuma: le controindicazioni, le proprietà e i benefici dimagranti

curcuma in cucina

La curcuma è una spezia che è benefica per il nostro organismo. Tuttavia, può avere qualche controindicazione. Conosciamola meglio.

La curcuma è una spezia molto conosciuta, che presenta molti benefici e proprietà per la forma fisica e per la salute dell’organismo. Tuttavia, un utilizzo improprio può portare ad alcune spiacevoli controindicazioni. Cerchiamo di conoscerla meglio attraverso questo articolo.

Curcuma controindicazioni

La curcuma è una spezia che proviene da una pianta originaria dell’Oriente. Si tratta di una polvere gialla che viene, infatti, ottenuta dalla macinazione di alcune piante della famiglia delle Zingiberaceae. Non esiste una sola specie di curcuma. Tra le specie che esistono, la migliore è sicuramente quella che prende il nome di Curcuma Longa, o Curcuma Domestica. Ve ne sono, poi, altre, che però suscitano minor interesse fitoterapico, dal momento che possiedono meno principi attivi. La pianta considerata è presente un po’ in tutta l‘Asia meridionale, ma è diffusa soprattutto nell’India sudoccidentale.

In Occidente è conosciuta specialmente per essere un ingrediente del curry, la nota miscela di spezie orientali che viene utilizzata su pesce, carne o riso per insaporire i piatti della cucina, appunto, dalla tradizione orientale.

Inoltre, essendo di colore giallo carico oltre che molto usata in Oriente, viene anche chiamata lo Zafferano delle Indie. Le sue controindicazioni sono limitate; i benefici, invece, sono molteplici.

Curcuma controindicazioni e i benefici

Parlando della curcuma, le controindicazioni sono, appunto, ben poche. Si consiglia, ad esempio, di non utilizzarla nel caso in cui si soffra di calcoli biliari; anche in caso di infiammazioni allo stomaco, all’intestino, presenza di emorroidi o di ulcere è meglio andarci cauti. Un uso eccessivo, inoltre, potrebbe essere pericoloso per donne in stato di gravidanza o allattamento, oppure per i bambini.

Al contrario, la curcuma presenta molti benefici. Innanzitutto favorisce la produzione di bile: viene, quindi, utilizzata anche per migliorare la salute del fegato, dell’intestino e dello stomaco. Inoltre, contribuisce ad eliminare gli eccessi di colesterolo nel sangue e facilita la digestione, specialmente dopo un pasti abbondanti e ricchi di grassi.Per questo, viene impiegata in casi di cattiva digestione.

Presenta, poi, proprietà antispastiche e carminative.

Infatti, consente di ridurre i gonfiori alla pancia, diminuendo l’impatto dei gas all’interno dell’organismo, consentendo di sviluppare un fisico asciutto e longilineo. Inoltre, possiede proprietà antinfiammatorie; per questo, risulta utile anche in caso di infezioni batteriche, virali e fungine, ma è anche una sostanza antiossidante. Vi sono, poi, numerosi studi che dimostrano come l’assunzione di curcuma sia associata alla lotta alcuni tipi di tumori, come, ad esempio, quello al pancreas o al colon-retto. Può essere utile come coadiuvante in malattie come l’artrite, l’AIDS e il morbo di Alzheimer.

Ha poca biodisponibilità nell’uomo: ha bisogno, infatti, di essere assunta assieme ad alcune sostanze che ne migliorano l’assorbimento. Una di queste è la piperina, di cui parleremo successivamente. L’uso concomitante della piperina, infine, migliora la possibilità di beneficiare delle proprietà della curcuma.

Il miglior integratore naturale alla curcuma

In commercio esistono molti integratori alla curcuma, che vengono associati a diete dimagranti e, in generale, a regimi alimentari salutari, in modo da sfruttare le proprietà della spezia di color giallo e condensarle in un unico prodotto.

Il miglior integratore naturale alla curcuma, secondo gli esperti e le persone che ne hanno sperimentato i benefici, è Piperina e Curcuma Plus.

Si tratta di un integratore che non possiede particolari controindicazioni, salvo i casi di allergie agli ingredienti, gli stati di gravidanza e problemi gastrointestinali. Questo perché è composto esclusivamente da ingredienti al 100% naturali ed è notificato dal Ministero della Salute.

Gli ingredienti utilizzati nella composizione di questo integratore sono:

  • La piperina: stimola il metabolismo, consentendo di bruciare le calorie più facilmente e, quindi, di rendere più efficace e veloce la perdita di peso. Inoltre, aumenta la fluidità dei succhi gastrici, migliorando ulteriormente il processo di dimagrimento.
  • La curcuma: i benefici li abbiamo esposti sopra. Molto importanti, in questo integratore, sono le proprietà detox e dimagranti. Infatti, questa spezia consente di depurare l’organismo ed eliminare scorie e tossine dall’organismo; oltre a ridurre gonfiori, consente di dimagrire in maniera efficace.
  • Il silicio colloidale: già presente nel nostro organismo, aiuta a rendere più forti le articolazioni, le ossa ed i muscoli, oltre che ad aumentare le prestazioni degli altri due ingredienti naturali.

Per chi fosse maggiormente interessato, è possibile ottenere ulteriori informazioni cliccando qui o sulla seguente immagine.

Secondo le testimonianze di chi lo ha provato e degli esperti, si tratta di un prodotto efficace oltre che sano. Si consiglia l’assunzione di due compresse in corrispondenza dei pasti principali, in modo da aggredire i cumuli di adipe e spezzare la fame. I primi risultati si possono notare già nelle prime settimane, ma è con un uso costante che si potranno ottenere i migliori risultati.

L’articolo si può trovare soltanto sul web e, in particolare, esclusivamente nel sito internet ufficiale di Piperina e Curcuma Plus. Non è, infatti, un integratore che si può comprare altrove, come ad esempio in farmacia o erboristeria oppure altri siti di e-commerce online. Per acquistare il prodotto originale, è sufficiente recarsi sul sito e cliccare su Ordina Ora. Si ha così modo di accedere ad un breve modulo online da compilare con i dati personali, che verranno protetti nel rispetto della privacy, ed attendere la chiamata dell’operatore per la conferma dell’ordine.

L’articolo presenta, al momento, una promozione stagionale, che consente l’acquisto di quattro confezioni al prezzo di una, ossia a 49 € al posto di 196 €, con spedizione gratuita. Tra i metodi di pagamento, sono disponibili il contrassegno, che consente di pagare in contanti al corriere al momento della consegna, il Paypal e la carta di credito.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Leggi anche