Dieta bruciagrassi: come prepararsi alle festività

La dieta bruciagrassi ci aiuta a perdere del peso anche prima delle festività natalizie, assieme all'uso di Spirulina Fit. Ecco come.

La dieta bruciagrassi ci permette di preparasi alle festività natalizie nel miglior modo possibile. Seguire un regime alimentare prima delle grandi abbuffate natalizie, infatti, ci permette di mantenerci in forma. Assieme alla dieta, possiamo pensare di usare anche integratori alimentari del tutto naturali.

Dieta bruciagrassi

La dieta bruciagrassi si basa sull’utilizzo di cibi che riescono ad intervenire sul nostro metabolismo basale, andandolo piano piano a velocizzare. Soltanto in questo modo, infatti, si potrà più facilmente perdere il peso necessario prima dell’arrivo delle feste. Iniziamo subito a depurarci con succhi naturali, tè, tisane e acqua naturale a volontà. Arrivare a Natale già depurati di scorie e tossine è un ottimo metodo per non ingrassare da qui e fine dicembre.

La dieta bruciagrassi dovrà, inoltre, evitare gli alcolici, da preferire soltanto nei giorni di festa come il Natale, il Capodanno, l’Ultimo dell’anno oppure l’Epifania. Tutti gli altri giorni dovremmo cercare di evitare ogni tipo di alcolico, soprattutto quelli che hanno molto alcool come i drink di fine pasto. Limitiamo il caffè e cerchiamo, invece, di preferire frutta e verdura, che ci aiutano a depurare.

Dieta bruciagrassi: cosa mangiare

Cerchiamo di capire, adesso, cosa dovremmo mangiare in una dieta bruciagrassi che si rispetti. Abbiamo visto che un grande ruolo viene giocato dalla frutta e dalla verdura. In questo caso, però, dobbiamo cercare di fare una precisazione. La frutta e la verdura, infatti, fa decollare il metabolismo soltanto se di stagione. Utilizzare vegetali che non sono di stagione, infatti, ci intasa il corpo di scorie e non ci fa velocizzare il metabolismo.

Via libera, quindi, nel mese di dicembre agli agrumi, ai cachi, ai kiwi, ai mandarini, pompelmi, banane, pere, mele.

Per ciò che riguarda le verdure, andranno bene tutti i broccoli ed i cavoli, le bietole, gli spinaci, i cardi, le cime di rapa, la zucca, i carciofi.

Da non dimenticare il ruolo delle spezie. Tutte le spezie, infatti, non fanno altro che accelerare il metabolismo basale, proprio perché riscaldano il nostro organismo. Da tenere presente, quindi, che un pizzico di pepe o di peperoncino, noce moscata, zenzero, curcuma, ginepro, alloro, finocchio e similari nei nostri piatti, può essere senza dubbio una buona abitudine da prendere. Esse hanno anche un grande potere sgonfiante: tolgono, infatti, i liquidi in eccesso e ci aiutano a depurare, eliminando i gonfiori che naturalmente sono presenti nel nostro organismo.

Infine, ricordiamo di consumare pesce e carne magri, le uova ed i legumi, anche più volte a settimana. Questi, infatti, sono ricchi di proteine, che accelerano il metabolismo e che sono quindi alimenti bruciagrassi. Da limitare, invece, i carboidrati, da preferire nel caso nella loro versione integrale.

Il miglior integratore bruciagrassi

Per ottimizzare al meglio i risultati della dieta, si consiglia di associare un integratore bruciagrassi. Il migliore al momento e più utilizzato nelle diete è Spirulina Fit. È un prodotto del tutto naturale: per questo motivo non può provocare controindicazioni di nessun tipo, a meno che non si sia allergici ad una delle componenti del prodotto oppure che si soffra di malattie croniche o tiroidee, che si sia in gravidanza o allattamento.

L’articolo ha quattro azioni combinate, per migliorare il nostro organismo. Provoca un metabolismo più rapido, per aiutarci a bruciare le calorie in eccesso anche a riposo, migliora il ciclo dei grassi e anche il metabolismo dei carboidrati, andando a ridurre l’assimilazione e favorendone lo smaltimento, per una minore introduzione calorica. Inoltre, la Gymnema contenuta in Spirulina Fit permette di eliminare la meglio la sensazione di fame nervosa.

Per chi fosse interessato a saperne di più può cliccare qui o sulla seguente immagine.

spirulina-fit

Spurulina Fit è un integratore alimentare in compresse. Lo troviamo in una confezione da 40 compresse da 200 mg ciascuna. Si può usare in qualsiasi momento della giornata, a stomaco pieno oppure vuoto. Le compresse devono essere semplicemente diluite nel corso della giornata con un bicchiere di acqua.

Contiene Spirulina, un’alga che ha principi attivi molto validi per aumentare il senso di sazietà e fornire un benessere generale all’organismo. Inoltre, la sopracitata Gymnema offre un valido supporto a tale alga, per controllare al meglio la fame, anche quella di origine nervosa.

Comprare l’articolo è molto semplice, ma è possibile farlo in un’unica modalità: sul sito internet ufficiale. Le compresse, infatti, non si trovano in erboristeria oppure in farmacia, ma solo sul sito, andando a cliccare su Ordina Subito. Dovrete compilare un modulo con i vostri dati personali e approfittare dell’offerta attuale, che permette di comprare quattro confezioni al prezzo di una: a soli 49 euro. Le spese di spedizione non sono a carico del cliente, ma della ditta che fornisce Spirulina Fit. Le modalità di pagamento, invece, sono le seguenti: in modo anticipato con il Paypal o con la carta di credito, in modo posticipato attraverso il contrassegno.

Scritto da Erika Vettori
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sintomi toxoplasmosi: quali sono e come evitarla

Sintomi infarto: quali sono e come riconoscerli

Leggi anche
  • tornare in forma per l'estateCome rimettersi in forma dopo le vacanze

    Tutti noi abbiamo bisogno di qualche giorno di vacanza per ricaricare le batterie e goderci il meritato riposo, magari cogliendo anche l’occasione per cimentarci in nuove esperienze.

  • dieta chetogenicaDieta chetogenica: di cosa si tratta, menù, benefici e controindicazioni

    La dieta chetogenica non consente di consumare alimenti ricchi di carboidrati, da sostituire con cibi ricchi di grassi e omega-3

  • rabarbaroProprietà e benefici della tisana rabarbaro e malva

    La tisana rabarbaro e malva è una bevanda ricca di benefici soprattutto per l’intestino e per l’apparato digerente. Impariamo a conoscere le sue proprietà.

  • bambiniBenefici e controindicazioni della dieta vegetariana nei bambini

    La dieta vegetariana è molto apprezzata, ma non tutti la ritengono adatta ai bambini: vediamo quindi tutto quello che c’è da sapere.

Contents.media