La dieta di fine estate: come perdere 5 chili in 3 giorni

La dieta di fine estate è un regime alimentare molto restrittivo, per questo va seguita solo per tre giorni

La dieta di fine estate è un regime alimentare che consente di perdere in poco tempo quegli odiosi chili di troppo che non ci fanno sentire a nostro agio. Ecco quindi il regime alimentare per perdere 5 kg in tre giorni.

Dieta di fine estate: come funziona?

La dieta di fine estate è un regime alimentare ipocalorico che risulta efficace a breve termine. Questo perché si prediligono alimenti proteici rispetto ai grassi e ai carboidrati, in modo da riattivare il metabolismo. Gli alimenti proteici, infatti, richiedono un processo digestivo importante, che si può protrarre fino a 12 ore. D’altro canto, però, affaticano i reni, che hanno più difficoltà per smaltirle. Perciò, è importante bere con regolarità almeno 2 litri d’acqua al giorno, in modo da mantenersi idratati e da facilitare l’eliminazione delle scorie in eccesso.

In questo modo, l’organismo sarà depurato dalle scorie e la pancia risulterà piatta e meno gonfia.

Nella dieta di fine estate è previsto anche il consumo di frutta e verdura, ma sono banditi alcolici, bevande zuccherate, alimenti grassi o cibi già pronti, siano essi dolci o salati. Vediamo quindi come è composto il menù.

Dieta di fine estate: il menù

Il menù del primo giorno della dieta di fine estate prevede una colazione a base di spremuta d’arancia, caffè o tè senza zucchero, una fetta di pane integrale e del formaggio.

Lo spuntino di metà mattina prevede un kiwi, mentre il pranzo si compone di 100 grammi di carne magra, una porzione di fagioli verdi e una di carote. La merenda consiste in una mela e in una tazza di tè senza zucchero, mentre la cena prevede tè o caffè nero, una fetta di pane integrale e del tonno al naturale.

Il menù del secondo giorno prevede una colazione a base di un uovo sodo, una fetta di pane, mezza banana e tè o caffè non zuccherato.

Il pranzo è composto da 100 grammi di filetto di manzo e insalata mista con carote, mentre la cena prevede 6 cracker e 90 grammi di formaggio magro. Come spuntino, è previsto tè non zuccherato e mezza banana.

Infine, il menù del terzo giorno della dieta di fine estate prevede una colazione a base di 30 grammi di formaggio, 5 cracker, una mela e tè o caffè nero. A pranzo è previsto una piccola porzione di carote e cavolfiore, una scatoletta di tonno al naturale e due palline di gelato alla vaniglia. A cena, invece, si mangia uovo sodo e una fetta di pane integrale. Come spuntino è previsto una tazza di tè senza zucchero, una mela e una piccola porzione di finocchi e sedano.

Dieta di fine estate: le controindicazioni

La dieta di fine estate è un regime alimentare last minute, adatto soprattutto a perdere liquidi in eccesso e a ridurre il gonfiore dovuto a un regime alimentare sregolato e poco bilanciato. Essendo una dieta stringente, può essere seguita solo per 3 giorni e non è adatta a chi soffre di patologie come il diabete.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Erezioni deboli: cause e rimedi naturali

Cardo mariano per i capelli: i benefici principali e come utilizzarlo

Leggi anche
  • chetogenica per 21 giorniDieta chetogenica dei 21 giorni: come seguirla

    21 giorni di dieta chetogenica, il menu

  • dieta dissociata: come seguirlaQuando è consigliata la dieta dissociata?

    Tutte le regole della dieta dissociata: quando è consigliata

  • menu settimanale dieta dissociataDieta dissociata: tabella alimenti e menu settimanale

    Il menu settimanale della dieta dissociata: giorno per giorno

  • La dieta di MonicaMonica Bellucci e la sua dieta: 57 anni e non sentirli

    La dieta di Monica Bellucci, ecco qual è il segreto di bellezza dell’attrice.

Contents.media