Notizie.it logo

Dieta iperproteica: in cosa consiste e menù settimanale

dieta

Se chi volesse dimagrire velocemente, la dieta iperproteica potrebbe essere la soluzione.

Ogni qualvolta si parli di nutrizione sembra quasi che le polemiche scoppino in un istante, creando fazioni dalle idee completamente differenti tra loro. Anche la dieta iperproteica è al centro di queste discussioni da qualche tempo, dopo essersi imposta prepotentemente sulle tavole della grande maggioranza di persone tanto da essere diventata di moda.

Quello della dieta iperproteica è un regime alimentare che prevede la drastica riduzione dei carboidrati in favore del consumo di proteine e grassi. Prima di poter esprimere giudizi sul fatto se sia corretto o meno seguire una dieta iperproteica, è bene informarsi innanzi tutto su cosa siano le proteine e i benefici per il nostro corpo derivati dal loro consumo.

L’importanza delle proteine per il nostro corpo

Il compito principale delle proteine è quello di favorire il rinnovamento cellulare dell’organismo tramite gli aminoacidi, ma sono anche una importante fonte di energia soprattutto dopo aver svolto dell’attività fisica impegnativa, perché forniscono un grande senso di sazietà, donando più sostegno alla massa muscolare e velocizzando il metabolismo.

Inoltre, un grande vantaggio delle proteine è quello di creare un effetto termogenico: per assorbire 100 calorie di proteine ne consumiamo già 25, cosa che invece non succede ingerendo carboidrati e grassi.

Dieta iperproteica: cosa mangiare

Per affrontare un regime iperproteico l’unico alimento che davvero non deve mancare in tavola è la proteina in tutte le sue forme.

No a carboidrati e zuccheri complessi come pasta, pane, mais, riso, patate, ma preferire proteine sane derivanti da carni magre, uova, formaggi stagionati. effetto chiaramente diverso. Bisogna saper scegliere bene, però: se decidiamo di preparare un pranzo a base di carne, cucinare un salsiccia al posto di un pollo arrosto o di un branzino al forno, avrà chiaramente un effetto diverso sul nostro apporto calorico.

L’importante è creare piatti sempre vari e colorati per non stancarci, aumentando a nostro piacimento e senza paura la quantità di verdure che ci portano fibre e minerali fondamentali per l’organismo. Anche aumentare il consumo giornaliero di acqua è importante, perché l’eliminazione delle scorie provocate dalle proteine va ad appesantire i reni e l’unico modo di permettergli di svolgere perfettamente il loro compito è l’assunzione di almeno due litri di acqua al giorno.

Ma cosa mangiare durante i pasti? Come sapere se stiamo assumendo i giusti alimenti? Ecco quindi un esempio di menù settimanale con le possibili varianti.

Piano alimentare

Colazione: eliminare carboidrati e grassi complessi che aumentano l’indice glicemico e danno un grande senso di sazietà iniziale che però svanisce entro breve, costringendoci ad abbuffate a metà mattina.

L’ideale sarebbe preferire invece le uova, il formaggio stagionato, salumi magri come prosciutto crudo o cotto, ma anche frutta di stagione: sono tutti alimenti che danno energia e non appesantiscono, consentendoci di arrivare al pranzo senza ricorrere a fuori pasto pasticciati e poco salutari.

Pranzo e cena: scegliere tra pesce (meglio il pescato rispetto a quello di allevamento perché più ricco di omega 3) o carne accompagnati da verdure di stagione illimitate. Evitate il sale e utilizzate condimenti formati da spezie combinate tra loro; concesso un cucchiaino di olio a pasto, mentre via libera ad aceto e zenzero, validi alleati per il metabolismo.

Sebbene i dolci come torte e crostate siano da evitare perché fatti con carboidrati, anche affrontando un regime iperproteico possiamo concederci qualche sfizio gustandoci un dolce: si quindi alle creme dolci fatte in casa, a un pezzetto di cioccolato fondente o una panna cotta.

Il miglior integratore da abbinare

Per massimizzare i risultati e fare in modo che siano ancora più duraturi, potete associare alla dieta iperproteica e a un’attività fisica costante un integratore.

Tra i tanti disponibili in commercio, il migliore, anche secondo gli esperti del commercio, e il più utilizzato al momento è Piperina & Curcuma Plus. Si tratta di un integratore che ha le seguenti proprietà:

  • Brucia le calorie in eccesso
  • Stimola il processo metabolico e l’azione dei succhi gastrici favorendo il processo digestivo
  • Depura fegato, intestino e reni mantenendo la forma per diverso tempo
  • Riduce il senso di fame e allontana i morsi della fame in modo da non farvi sentire affamati prima dei pasti del giorno.

Un integratore notificato dal Ministero della Salute e consigliato in tantissime diete in quanto aiuta a dimagrire efficacemente ed è un prodotto affidabile. Possono assumerlo tutti, tranne le donne in stato di gravidanza e coloro che hanno problemi gastrointestinali.

Si consiglia di assumerne una compressa prima dei pasti principali insieme a un bicchiere abbondate di acqua per attaccare i cumuli adiposi e impedire che si formino nuovamente.

Per chi fosse interessato a saperne di più può cliccare qui o sulla seguente immagine.

-

Non ha controindicazioni o effetti collaterali in quanto si basa sui seguenti elementi naturali:

  • Piperina: presente nel pepe nero a cui dona il classico gusto piccante, utile nel processo metabolico e nei succhi gastrici in quanto aiuta a dimagrire in modo rapido ed efficace
  • Curcuma: una spezia di colore giallo molto usata nella cucina orientale, conosciuta anche come lo zafferano delle Indie, ha proprietà detox, elimina le scorie e le tossine in eccesso, oltre a purificare l’organismo
  • Silicio Colloidale: un ingrediente che non tutti conoscono, ma protegge la pelle, i tendini e le ossa, inoltre aumenta le prestazioni dei due componenti essenziali e l’efficacia del prodotto.

Essendo un prodotto originale ed esclusivo, non è disponibile nei negozi fisici o siti di e-commerce online. L’unico modo per acquistarlo è tramite il sito ufficiale del prodotto, compilare il modulo con i propri dati che sono trattati nel rispetto della privacy e attendere la chiamata dell’operatore per la conferma dell’ordine. Il prodotto è in promozione stagionale al costo di 49 € per 4 confezioni invece di 196 € con spedizione gratuita. Il pagamento si effettua sia con carta di credito o Paypal, ma anche in contrassegno, ossia in contanti al corriere al momento della consegna.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
  • dieta chetogenicaDieta chetogenica: esempio e schema

    La dieta chetogenica rappresenta un particolare regime alimentare che prevede l’apporto di grassi e proteine: quali sono i cibi consigliati?