Notizie.it logo

Pelle sensibile sul viso: come riconoscerla ed evitarla

pelle sensibile viso

Quali sono le accortezze e i rimedi naturali che possono alleviare la sensibilità della pelle del viso.

La problematica della pelle sensibile può manifestarsi in varie parti del corpo e anche nel cuoio capelluto. Il viso, uno dei punti più esposti e delicati, è spesso esposto a fattori che possono causare un’eccessiva sensibilità della pelle. Capire quali sono le cause e quali fattori possono peggiorare la situazione potrebbe aiutare a ridurne i sintomi ed evitarne la comparsa. Come possiamo, quindi, riconoscere ed evitare la pelle sensibile sul viso? Quest’ultima si verifica in situazioni particolari in cui gli sbalzi climatici, i batteri, sostanze aggressive come prodotti chimici oppure cosmetici, ma anche squilibri ormonali, compromettono la barriera protettiva della pelle. La pelle sensibile sul viso potrebbe essere anche causata da allergie alimentari. La pelle sul viso è inoltre costantemente e inevitabilmente esposta ad agenti inquinanti, come lo smog, il freddo e i raggi del sole.

Tutti questi fattori fanno della pelle del viso una parte del corpo molto delicata.

Pelle sensibile sul viso: come riconoscerla

La pelle può rivelarsi sensibile in ogni fase della vita: qualcuno potrebbe sperimentare casi di pelle sensibile sul viso in maniera del tutto improvvisa, mentre qualcun altro potrebbe essere naturalmente predisposto e fare i conti con questo grattacapo. In entrambi i casi, è importante riconoscere i segnali della pelle sensibile, in modo da adottare le giuste strategie per ridurre la sensibilità cutanea. Quali sono i sintomi con cui si manifesta la pelle sensibile? I segnali principali sono sicuramente rossore, screpolatura, desquamazione e prurito. Spesso la sensibilità cutanea potrebbe essere accompagnata da sensazione di gonfiore, bruciore e pizzicore. Mentre una pelle del viso sana agisce in maniera efficiente ed equilibrata, in caso di eccessiva sensibilità non riesce a respingere le aggressioni esterne e a regolare i livelli di idratazione.

Spesso chi soffre di pelle sensibile soffre anche di pelle secca, condizioni entrambe collegate all’ipersensibilità cutanea.


Pelle sensibile sul viso: come evitarla

Per combattere ed evitare la sensibilità cutanea potrebbe essere utile seguire una dieta ricca di antiossidanti, come le vitamine A, C ed E, di oli vegetali naturali o pesce grasso. Tra i nemici della pelle sensibile ci sono i raggi UV: si raccomanda l’uso di protezioni solari per il viso, preferibilmente prive di profumi e altri agenti irritanti, e di non esporsi direttamente alla luce del sole nelle ore di maggiore impatto, ovvero tra le undici del mattino e le tre del pomeriggio. Anche per quanto riguarda l’uso di make-up e prodotti per il viso, è bene accertarsi che questi non contengano sostanze dannose, in modo da non peggiorare ulteriormente la situazione già compromessa della pelle.

È meglio prediligere prodotti creati appositamente per pelli delicate, che favoriscano il PH naturale della pelle. Anche lo stile di vita svolge una funzione importante nel mantenimento del benessere cutaneo. Evitare cattive abitudini, come il fumo o il consumo eccessivo di caffè, potrebbe apportare benefici alla pelle del viso. Il fumo, come è stato dimostrato da numerose ricerche, viene associato a numerose patologie e condizioni cutanee, tra cui il cancro della pelle e il ritardo nella guarigione. Anche lo stress è un nemico per il benessere della pelle: per contrastare la sensibilità cutanea è bene praticare regolarmente sport e svolgere attività rilassanti, che diminuiscano la tensione e lo spossamento psicofisico. La rasatura e l’uso di peeling chimici o esfolianti potrebbero causare ulteriori irritazioni a una pelle già sottoposta a stress.

Esistono numerosi ingredienti naturali, contenuti nelle creme per il viso, che si sono rivelati ideali per contrastare la pelle sensibile sul viso, come glicerina, dexpantenolo, biotina e glucoglicerolo, che aiutano a rigenerare le cellule cutanee, rafforzano la barriera protettiva della pelle e migliorano l’idratazione e la resistenza ad agenti nocivi e irritanti.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche