La dieta LOVE della dottoressa Guttersen: 21 giorni per amare se stessi

Cos’è la dieta LOVE della dottoressa Guttersen? Scopriamo come amare se stessi in 21 giorni.

Se avete sentito parlare della dieta LOVE sicuramente vi sarete incuriositi e inteneriti dal nome che porta, amare appunto, rivolto al cibo che si mangia e dunque amare se stessi. Andiamo alla scoperta della dieta della dottoressa Guttersen per dimagrire e star bene in 21 giorni.

La dieta LOVE della dottoressa Guttersen: 21 giorni per amare se stessi

Negli ultimi tempi sul web, soprattutto, sta spopolando la dieta chiamata LOVE e ideata dalla dottoressa Guttersen, famosa dietista americana, aiuta non solo a dimagrire e star bene in 21 giorni ma a trovare il giusto equilibro con il cibo e la nostra alimentazione quotidiana, permettendo di superare il senso di angoscia dato da una dieta che non siamo riusciti a seguire o ai kg recuperati. Questa dieta LOVE insegna ad amare il cibo e soprattutto a capirlo, per star bene con noi stessi e amarci di conseguenza. In primis la dieta consiglia o invita a scrivere su un diario quanti kg vogliamo perdere e il motivo. Come un taccino dove scrivere le nostre emozioni e cosa pensiamo quando mangiamo determinati cibi.

Questo perché la dieta LOVE della Guttersen si basa sulla convinzione che, per riuscire a perdere peso, è necessario prima riconoscere il proprio valore e lavorare sulla relazione emotiva con il cibo, cercando di superare il senso di frustrazione per le diete passate fallite. Inoltre, si raccomanda di eliminare dalla propria dispensa tutti i cibi processati industrialmente che fanno soltanto male alla salute.

Infine bisogna limitare fortemente l’assunzione di cibi ricchi di zuccheri, grassi e sale perché agiscono sui circuiti neurali dopaminergici della ricompensa e che, a lungo andare, portano a mangiare quando non si ha fame, con relativo aumento di peso. Ecco le diverse fasi della dieta LOVE.

Per dimagrire con la dieta LOVE bisogna seguire uno schema alimentare denominato dagli stessi esperti Seven Stage. Un programma alimentare in cui bisogna eliminare qualsiasi prodotto industriale, dalle patatine ai crackers sino ai gelati, oltre a limitare i cibi grassi e il sale, compreso gli zuccheri stessi. Si comincia con una fase detox in cui bisogna assumere diverse quantità di frutti di bosco, anche più volte al giorno in quanto hanno proprietà antiossidanti.

Dalla fase detox, si passa alla fase 2 in cui bisogna introdurre e consumare alimenti non amidacei, come broccoli, zucchine, asparagi. Anche passati e vellutate a base di questi ingredienti andranno bene. La fase 3 della dieta LOVE, invece, dice come bilanciare e consumare le proteine facendo in modo che la quantità sia doppia rispetto ai carboidrati.

Quarto step: mangiare alcune porzioni di frutta durante la giornata ma non più di una mezza tazza al giorno in modo da evitare i picchi glicemici. Una regola che non vale per i frutti di bosco, i quali vanno consumati in grande quantità. Quinto step della dieta LOVE: bisogna introdurre nuovamente alimenti quali latte scremato e yogurt alla frutta. Nella sesta fase, mangiare i legumi che danno sazietà e ricchi di fibre. Qualsiasi tipo di legume andrà bene, dai ceci alle lenticchie fino alla soia.

Nell’ultimo stadio, il settimo, bisogna inserire nuovamente pane, pasta, riso e tutte le verdure amidacee. Pasta, riso e pane meglio integrali ma per spuntini e merende è sempre meglio evitare qualsiasi prodotto farinaceo, preferendo frutta e verdura.

La dieta della dottoressa Guttersen: come dimagrire in 21 giorni?

Come visto, la dieta LOVE ideata da una delle massime esperte statunitensi di alimentazione e nutrizione, consiste prima nel raggiungere un equilibro e consapevolezza con il cibo che si assume, e poi di conseguenza amare se stessi. Tutto questo mangiando solo cibi sani e detox nell’arco di tre settimane. I principali benefici della dieta LOVE sono che:

Brucia le calorie in eccesso;

Accelera il metabolismo e l’azione dei succhi gastrici aiutando a favorire il processo digestivo;

Depura fegato, intestino e reni mantenendo la forma a lungo;

Sazia e riduce il senso di fame in modo da non arrivare troppo affamati ai pasti principali del giorno.

La dieta LOVE della dottoressa Guttersen è uno schema alimentare molto bilanciato e per questo permette di dimagrire senza troppi sforzi e evitare di sentirsi angosciati dal fallire nella dieta.

Scritto da Chiara Sorice

Lascia un commento

Ariadne Artiles: il trucco per una dieta sana e variegata

Michelle Pfeiffer: la dieta a casa e sul set

Leggi anche
Contentsads.com