Qual è la dieta da seguire per avere ossa forti?

Chi desidera avere ossa forti deve seguire una dieta che contenga alcuni specifici alimenti: scopriamo esattamente cosa mangiare.

Per mantenere le ossa forti e prevenire problemi come l’osteoporosi è fondamentale seguire una dieta che contenga alcuni specifici alimenti. Le ossa sono fondamentali perchè sostengono ogni giorno il nostro corpo e contribuiscono anche alla produzione di alcune sostanze essenziali per l’organismo.

Per tale motivo risulta davvero importante consumare determinati cibi con una certa regolarità: scopriamo insieme cosa mangiare.

Dieta per ossa forti

La dieta per avere ossa forti prevede prima di tutto l’assunzione di latte e latticini. Questi alimenti sono un vero e proprio toccasana per via dell’alto contenuto di calcio che li rende dei componenti essenziali per lo scheletro umano. Anche il pesce azzurro come le sardine e lo sgombro, così come anche i pesci grassi come il salmone, sono molto ricchi di vitamina D.

Questi alimenti contengono anche importanti quantità di acidi grassi omega-3.

I legumi sono ricchi di sostanze utili per le ossa e di conseguenza dovrebbero far parte di un’alimentazione che si pone l’obiettivo di rendere forte l’apparato scheletrico. Questi cibi sono ricchi di calcio e anche di proteine in grado di migliorare anche la salute delle ossa. Gli agrumi come limoni e arance sono ricchi di vitamina C, una sostanza essenziale per la sintesi delle proteine strutturali come il collagene che è presente anche nelle ossa.

Tra i frutti ricordiamo anche i fichi in quanto sono ricchi di magnesio, potassio e fibre: tre nutrienti essenziali per le ossa.

Le noci, le nocciole e le mandorle sono utili per la salute per via del fatto che contengono calcio e fosforo. Mangiare 7 mandorle o 4 noci ogni giorno è più che sufficiente per migliorare la salute delle ossa.

Infine, vi ricordiamo che bere acqua è essenziale per mantenere in salute le ossa.

La disidratazione prolungata infatti porta una grande sofferenza alle ossa e di conseguenza è bene idratarsi ogni giorno bevendo almeno 2 litri al giorno.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I migliori rimedi contro gli occhi stanchi e arrossati

Intossicazione alimentare: sintomi e consigli per stare meglio

Leggi anche
  • La correlazione tra alimentazione e memoriaAlimentazione e perdita di memoria: la correlazione

    Scopriamo la correlazione tra alimentazione e salute cerebrale. Quali sono gli alimenti nocivi che influiscono sulla perdita di memoria?

  • fruttoDatteri contro ictus e colesterolo alto

    I datteri sono dei frutti in grado di regalare grandi benefici a chi soffre di colesterolo alto, inoltre sono utili anche per prevenire gli ictus.

  • dieta alzheimerLa dieta contro l’Alzheimer per prevenire la malattia degenerativa

    La dieta contro l’Alzheimer non prevede il consumo di superlacolici e carne rossa, ma predilige invece il consumo di acqua, verdure e legumi

  • Dieta Virginia Raffaele: i segreti della sua formaDieta Virginia Raffaele: i segreti della sua forma

    La dieta di Virginia Raffaele è semplice da seguire e ricca di benefici. Scopriamola insieme, nei paragrafi che seguono.

Contents.media