Dieta vegana crudista: cos’è e cosa prevede

Tutto ciò che c'è da sapere sulla dieta vegana crudista: cos'è e cosa prevede il regime alimentare.

La dieta vegana crudista è un regime alimentare che prevede l’assunzione quasi esclusiva di cibi crudi, dunque vivi, poiché considerati nel pieno del potenziale energetico ma soprattutto vitaminico. Non solo, seguendo questa dieta l’apporto calorico risulta correttamente bilanciato e pertanto povero di grassi e di elementi che affaticano l’organismo.

Tale regime alimentare è spesso indicato per coloro che desiderano perdere peso poiché favorisce la digestione, è idratante ma soprattutto permette di avvertire molto più facilmente un senso di sazietà persistente.

Cosa prevede la dieta vegana crudista?

Chi decide di seguire una dieta vegana e crudista deve attenersi a determinate indicazioni. Nello specifico, essi possono mangiare:

frutta a guscio: arachidi, noci, nocciole, pistacchi, mandorle, pinoli, noci pecan, noci brasiliane, anacardi, macadamia;
cereali e pseudo-cereali se germogliati (e le farine derivanti): riso, frumento, orzo, avena, segale ecc..;
verdura: insalata, carote, zucchine, patate, melanzane, cipolle, sedano, finocchi, pomodori, porri, barbabietole, ravanelli, broccoli, cavolfiore, verza, carciofi, cetrioli, spinaci, zucca, rucola, rafano, cicoria, asparagi;
tutta la frutta: mele, pere, banane, fragole, melone, anguria, uva, ciliegie, pesche, albicocche, prugne, lamponi, more, mirtilli, arance, datteri, mandarini, fichi, kiwi, mango, papaia, cocco, fichi d’india, platano, pompelmo, nespole, avocado, ananas, olive, frutto della passione, gelso, limone, cachi, melograno, ribes;
semi oleosi: semi di girasole, semi di zucca, semi di papavero, semi di lino, semi di sesamo, semi di finocchio, semi di cumino, semi di papavero, semi di canapa, semi di chia;
alghe: alga Dulse, alga Kanten, alghe Hizikiki o Iziki, alghe Klamath, alga Kelp, alga Kombu, alga Nori, Spirulina, alga Wakame;
spezie: curcuma, ginepro, aneto, cannella, anice stellato, liquirizia, pepe rosa, paprika, coriandolo, cardamomo, chiodi di garofano, zenzero, sesamo, peperoncino, zafferano, anice verde, noce moscata, vaniglia;
erbe aromatiche crude o essiccate (purché non abbiano subito trattamenti con calore che ha raggiunto una temperatura superiore ai 42°): erba cipollina, basilico, origano, rosmarino, salvia, timo, maggiorana, menta, mirto, lavanda.


Ricette vegane crudiste facili

Al contrario di quello che spesso si pensa, la dieta vegana crudista può essere piuttosto variegata e ricca di piatti gustosi. Tra i più facili da realizzare vi sono senza dubbio gli spaghetti di zucchine conditi con pomodoro.

Per realizzare questa ricetta è necessario procurarsi la cosiddetta spiralizzatrice, ossia lo strumento che permette di realizzare gli spaghetti. Una volta lavate e asciugate le zucchine, circa 6 per 2 persone, queste dovranno essere tagliate con lo strumento sopracitato per poi lasciarli marinare in olio e sale.

Nell’attesa è possibile dedicarsi alla preparazione del sugo di pomodoro. Per realizzare quest’ultima sarà sufficiente frullare 2 pomodori privi di semi, qualche pomodoro secco e 1 scalogno piccolo.

Ottenuta la salsa, questa può essere usata per condire gli spaghetti.

Un’altra ricetta vegana crudista sono le palline energetiche di frutta secca e verdure. In un mixer basta inserire 4/5 datteri morbidi e un pugno di noci. Attivare il frullatore ad una velocità intermedia fino a rendere il composto omogeneo, morbido e leggermente appiccicoso. Se dovesse risultare troppo secco o solido sarà sufficiente aggiungere qualche cucchiaino d’acqua, viceversa, se appare troppo morbido, inserire nel mixer 1 o 2 noci. Una volta raggiunta la consistenza giusta realizzare delle piccole palline e spolverizzarle con polvere di cacao in polvere (vegano) o farina di cocco (vegana).

Il miglior integratore da abbinare

Gli esperti consigliano di abbinare a regimi alimentari come la dieta vegana, il consumo di alcuni integratori alimentari totalmente salutari e sani, che siano in grado di massimizzare i benefici della dieta e stabilizzarli nel tempo. Dal momento, però, che in commercio sono diffuse molte tipologie di integratori di questo tipo, potrebbe non essere facile capire quale acquistare. Per questa ragione, gli esperti e i consumatori che ne hanno sperimentato le proprietà benefiche raccomandano l’assunzione di Piperina & Curcuma Plus, reputandolo il miglior integratore da abbinare alla dieta vegana.

Notificato al Ministero della Salute, questo prodotto permette di massimizzare i benefici della dieta vegana, in modo da dimagrire al meglio e di sentirsi sempre più in forma. Si compone di ingredienti naturali, selezionati per la loro purezza da personale competente in laboratori specifici, il che lo rende non solo un rimedio efficace, ma anche sicuro, essendo privo di controindicazioni. Se ne sconsiglia, comunque, l’assunzione alle donne in gravidanza o allattamento, a chi soffre di problemi gastrointestinali, ai bambini e a chi è allergico agli ingredienti usati.

È raccomandato dagli esperti e dai consumatori che l’hanno provato e testato, dal momento che apporta molteplici benefici al processo di dimagrimento:

  • Elimina i grassi in eccesso, dal momento che agisce direttamente sui tessuti adiposi, per un processo di dimagrimento più efficace e mirato.
  • Accelera i processi metabolici e l’azione dei succhi gastrici, migliorando il processo digestivo e aiutando a bruciare meglio e più velocemente le calorie.
  • Spezza la fame, consentendo di arrivare meno affamati ai pasti principali ed aiutando ad assumere meno calorie.
  • Depura l’organismo, eliminando scorie e tossine in eccesso, in modo da contrastare gonfiori e ritenzione idrica.

L’efficacia del prodotto si fonda sull’azione sinergica degli ingredienti di cui è composto, che risultano essere:

  • la piperina: alcaloide presente nel pepe nero da cucina, aumenta i succhi gastrici nel nostro stomaco e i processi metabolici, favorendo un miglior processo di dimagrimento;
  • la curcuma: spezia molto usata nella cucina orientale, possiede diverse proprietà drenanti e depurative, che aiutano a liberare l’organismo da sostanze inquinanti e ristagnanti
  • il silicio colloidale: da un lato rafforza ossa, tendini e articolazioni; dall’altro, consente di aumentare le prestazioni della piperina e della curcuma.

Per chi volesse approfondire il tema, sono disponibili ulteriori informazioni cliccando qui o sulla seguente immagine.

Piperina e Curcuma Plus viene assunta in compresse, due prima di pranzo e due prima di cena, per un totale quindi di quattro al giorno. Per essere assimilata al meglio, si consiglia di assumerla almeno una mezz’ora prima dei pasti. Non ha nessun tipo di controindicazione, essendo del tutto naturale, salvo i casi sopra esposti.

L’articolo si può comprare soltanto online, in particolare attraverso il sito internet ufficiale del prodotto. Non è, infatti, un prodotto che si può acquistare nei negozi, come la farmacia o l’erboristeria, e nemmeno presso altri siti di e-commerce online. Cliccando sul sito ufficiale, per completare l’acquisto è sufficiente compilare un modulo online con i nostri dati personali ed attendere la chiamata dell’operatore per la conferma dell’ordine. I dati forniti saranno trattati nel rispetto della privacy e il prodotto arriverà all’indirizzo pattuito nel giro di qualche giorno lavorativo.

Attualmente è attiva una promozione stagionale, grazie alla quale è possibile acquistare quattro confezioni di Piperina & Curcuma plus al prezzo di una, ossia al prezzo di 49 € invece di 196 €, con spedizione gratuita.Per quanto riguarda il pagamento, è possibile scegliere diverse modalità; oltre a carta di credito o Paypal, infatti, è possibile scegliere il contrassegno, pagando in contanti al corriere al momento della consegna.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mascherine fai da te: i materiali consigliati

Come usare olio di ricino per la stitichezza

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.