Come tornare in forma con la dieta dello yogurt

La dieta dello yogurt è una dieta depurativa utile ad eliminare scorie, tossine e liquidi in eccesso, che fa perdere fino a 3 kg

La dieta dello yogurt è un regime alimentare da seguire quando si vuole perdere qualche chilo di troppo e si vuole tornare in forma in poco tempo. Scopriamone insieme i vantaggi e come funziona.

Dieta dello yogurt: come funziona?

La dieta dello yogurt è una dieta molto veloce, che va seguita per pochi giorni.

Si tratta, infatti, di un regime alimentare d’urto per chi vuole rimettersi in forma e sgonfiarsi prima di un evento importante o per la prova costume.

La dieta dello yogurt, infatti, consente di perdere 3 kg in 5 giorni, ma è un regime alimentare sbilanciato, quindi poco adatto a periodi di tempo prolungati. Il consiglio, quindi, è quello di seguirlo per massimo una settimana, quando ci si vuole sgonfiare e depurare velocemente.

Benefici della dieta dello yogurt

I benefici che questa dieta apporta al nostro organismo sono molteplici. Oltre alla perdita di peso, infatti, questo regime alimentare migliora la bellezza della pelle, rendendola luminosa e morbida. Inoltre, la dieta regolarizza il transito intestinale, grazie alla presenza dei fermati lattici vivi dello yogurt che elimineranno le scorie.

Menù della dieta dello yogurt

La dieta introduce nei tre pasti principali della giornata una cospicua dose di yogurt, che contiene fermenti lattici vivi come bifidobatteri e lattobacilli.

A colazione, si mangiano 200 grammi di yogurt bianco senza zuccheri insieme a 40 grammi di cereali e a una tazza di caffè, anch’essi senza zuccheri.

Per pranzo, il pasto si compone da 200 grammi di yogurt bianco senza zuccheri, un’insalata verde, una manciata di frutta secca e altre verdure crude o cotte a piacere. A giorni alterni, lo yogurt va sostituito con 50 grammi di cereali integrali e una proteina magra, a scelta tra pesce azzurro e carne bianca.

Per cena, invece, si può mangiare un minestrone di verdure o una vellutata, insieme a 300 grammi di yogurt arricchito con un cucchiaino di miele e una manciata di frutta secca. Se il pranzo è stato a base di oppure, di cereali e proteine, a cena si deve preferire solo dello yogurt e della frutta fresca.

Per gli spuntini di metà mattina e metà pomeriggio, si può scegliere tra un frutto, 3 datteri, 3 prugne o 3 albicocche essiccate e 30 grammi di frutta secca, tutti accompagnati sempre da una tisana senza zucchero.

Infine, si consiglia di bere almeno 8 bicchieri d’acqua al giorno e sono assolutamente sconsigliate le bevande alcoliche o gassate.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cos’è il tè alla cannabis?

Olio di oliva sui capelli per renderli sani e luminosi naturalmente

Leggi anche
Contents.media