Dipendenza da internet: come intervenire prima che sia troppo tardi

La dipendenza da internet è una patologia che può avere serie ripercussioni sulla salute e sulla vita di un individuo

La dipendenza da internet è un disturbo del controllo degli impulsi. Si può parlare di una vera e propria dipendenza che spinge la persona che ne soffre ad abusare di tablet, pc o smartphone connessi ad internet. Questo comportamento assorbe completamente il soggetto che ne soffre e può avere conseguenze drastiche sullo stile di vita, interferendo con le normali azioni quotidiane.

Sintomi della dipendenza da internet

La dipendenza da internet porta alcune persone a trascorrere giornate intere davanti al pc, senza riuscire a disconnettersi. Questo può causare problemi lavorativi, isolamento sociale e problemi di astinenza.

Cause

Le persone usano internet per cercare la felicità e allargare la propria cerchia di amici, usando i social network. Inoltre cercano un confronto e tentano di rafforzare l’immagine ideale che hanno di sé, caricando messaggi, foto e video.

Spesso perdono la cognizione del tempo e tendono a sostituire il mondo reale con un mondo virtuale.

I soggetti più propensi alla dipendenza da internet sono giovani uomini single, studenti universitari, donne di mezza età e coloro che hanno un più basso livello di istruzione. Anche soggetti affetti da personalità di tipo ossessivo-compulsivo, che tendono al ritiro sociale, alla timidezza o che hanno una bassa autostima possono sviluppare una dipendenza da internet.

Inoltre, questo problema può interessate anche persone che vivono situazioni della vita sfavorevoli, come contrasti coniugali o problemi lavorativi.

La dipendenza da internet si può sviluppare in svariati modi. Ad esempio, il soggetto può essere gratificato dalle scommesse online, dai videogiochi, dalle chat sui social network, dallo shopping o dal sesso virtuale.

Sintomi

La dipendenza da internet può determinare una vasta gamma di comportamenti, ma vi sono alcuni elementi distintivi con cui si può riconoscere.

Ad esempio, un soggetto con questa forma di dipendenza pensa costantemente a quando si potrà collegare ad internet e vuole costantemente aumentare il tempo da trascorrere davanti allo schermo.

L’abuso di internet causa anche alterazioni del tono dell’umore nei soggetti interessati, provocando una maggiore rilassatezza o eccitazione quando si è davanti allo schermo. Questa dipendenza, man mano che aumenta il tempo di utilizzo di pc o smartphone, conduce spesso all’assuefazione, provocando cambiamenti drastici delle proprie abitudini o dello stile di vita. Questo può portare, ad esempio, a una diminuzione delle relazioni sociali con amici e familiari o una privazione di sonno.

La dipendenza da internet produce anche dei chiari sintomi d’astinenza. Quando si interrompe o si riduce l’uso di internet, il soggetto manifesta malessere psichico o fisico, come stati d’ansia, agitazione o irritabilità.

Rimedi

Quando l’abuso di internet è evidente, è bene rivolgersi agli specialisti. Alcuni rimedi per risolvere questo tipo di problema comprendono la psicoterapia e la terapia cognitivo-comportamentale, volte alla gestione degli impulsi e dell’abitudine cui non si può rinunciare.
Si cerca di ridurre gradualmente il comportamento patologico, individuando delle alternative sufficientemente gratificanti che possano sostituirlo.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sedentarietà e i rischi per la salute: tutto ciò che c’è da sapere

Perché struccarsi prima di dormire? Consigli e conseguenze

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.