Cause e rimedi per il dolore sotto il piede

Le cause che possono provocare dolore sotto il piede possono essere numerose: vediamo quali sono le principali e impariamo a conoscere i rimedi.

Il dolore sotto il piede è un problema che può rendere molto complicato portare avanti le attività quotidiane. Si tratta di un disturbo tutt’altro che raro, infatti capita di frequente di lamentare un qualche tipo di fastidio ai piedi. Può dipendere da numerose patologie ma anche da altri fattori, scopriamo quali sono i principali.

Dolore sotto il piede: cause

Tra le cause principali che provocano dolore sotti il piede c’è l’utilizzo di calzature scomode o, per le donne, di tacchi troppo alti indossati per molte ore di seguito. Alcune volte il male alle estremità inferiori del corpo è causato da un semplice affaticamento, ma altre volte questa manifestazione è la conseguenza di patologie articolari, vascolari o nervose. Tra le cause di dolore della pianta del piede rientrano anche la fascite plantare, l’alluce valgo e il neuroma di Morton.

Advertisements

Il disturbo può essere causato da stress meccanici o da un eccesso di sovraccarico come nel caso in cui si siano passate molte ore in piedi. Il dolore alla pianta del piede viene spesso sottovalutato ma in realtà può rivelarsi molto fastidioso e può provocare un peggioramento significativo nella qualità della vita, in termini di alterazione nel processo deambulatorio e compromissione nello svolgimento delle normali attività quotidiane.

Il dolore può essere provocato anche dalla presenza di calli e duroni che, oltre a risultare antiestetici, sono anche una causa tipica di dolore.

Oltre al tipico dolore alla pianta dei piedi, si possono manifestare anche prurito, formicolii, pizzicore, gonfiore, bruciore e senso di intorpidimento. Il dolore al piede può avere una durata transitoria e poi risolversi in modo naturale. In altri casi invece è necessario agire cercando rimedi utili per ritrovare il benessere.

Rimedi per il dolore sotto il piede

Il trattamento per il male ai piedi cambia a seconda della gravità. La migliore strategia per alleviare questo sintomo, infatti sono molte ed è fondamentale intervenire in modo mirato sui fattori che lo hanno scatenato.

Nel caso la causa sia di origine patologica, il dolore può essere ridotto urando farmaci topici come creme, unguenti, lozioni e pomate da applicare direttamente sulla zona. Sono molto urili anche i farmaci sistemici da assumere per via orale.

Chiaramente dovrete indossare solo scarpe comode ed evitare tacchi troppo alti. Vi suggeriamo anche di svolgere alcuni pediluvi allo scopo di rilassare i piedi. Nel caso in cui il dolore sia legato a infiammazioni gravi, vi consigliamo di assumere cortisone e riposare per almeno 15 giorni.

Suggeriamo anche di fare dello stretching delle parti molli del piede, gli ultrasuoni e la tecarterapia, eventualmente associati ad infiltrazioni locali. Nei casi più gravi, potrebbe rendersi necessario persino un intervento chirurgico.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mal di schiena: ecco gli errori da evitare

L’alimentazione migliore per la salute: tutti i cibi migliori

Leggi anche
  • asma senza inalatoreCome fermare un attacco d’asma senza usare un inalatore

    Essere senza inalatore durante un attacco d’asma è molto rischioso, ma per fortuna esistono metodi per fermare questi attacchi anche senza inalatore.

  • mutismo selettivoSuperare il mutismo selettivo: come riuscirci

    Scopriamo cos’è il mutismo selettivo e come è possibile superarlo in maniera efficace seguendo alcuni preziosi e semplici consigli.

  • gonfiore addominaleTutti i rimedi naturali contro il gonfiore addominale

    Quali sono i migliori rimedi contro il gonfiore addominale?

  • mal di schiena erroriMal di schiena: ecco gli errori da evitare

    Per non soffrire di mal di schiena è bene evitare di commettere alcuni errori. Vediamo quali sono i principali e come fare per restare in salute.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.