I migliori esercizi per addominali bassi da fare a casa

Per tonificare gli addominali bassi potete svolgere alcuni esercizi a casa vostra. Vediamo quali sono i migliori e come praticarli efficacemente.

Sono molte le persone che si pongono l’obiettivo di ottenere una pancia piatta con l’esercizio fisico. Per riuscirci davvero è fondamentale tonificare in modo specifico gli addominali bassi. Per aiutarvi in questo vogliamo spiegarvi nel dettaglio quali sono i migliori esercizi per addominali bassi da fare a casa.

Esercizi per addominali bassi a casa

Esistono alcuni esercizi per addominali bassi da fare a casa che risultano essere molto efficaci se svolti con costanza. Per avere risultati è necessario infatti praticare questi esercizi almeno 3 volte alla settimana assicurandosi che l’esecuzione sia corretta.

Bicicletta

bicicletta

Uno degli esercizi più conosciuti per tonificare gli addominali bassi consiste nella bicicletta. Per eseguirla dovete sedervi a terra su un tappetino da fitness e fare lo stesso movimento che fareste in bicicletta: ovvero pedalare. L’addome sostiene il carico di tutto lo sforzo mentre si esegue l’esercizio e per questo va tenuto contratto con l’ombelico tenuto verso l’interno. State molto attenti alla posizione delle spalle e del collo perché non dovete incassarle e nemmeno contrarle per evitare di avere dolori alla zona cervicale e all’area del trapezio.

Crunch inverso

crunch inverso

Il crunch inverso è uno degli esercizi più classici ed efficaci per gli addominali bassi. Per svolgerlo dovete stare a terra su un tappetino da fitness e sdraiarvi supini con le braccia distese lungo i fianchi.

A questo punto dovete sollevare le gambe tese e portarle a formare un angolo retto con il resto del corpo. Da questa posizione, i piedi vanno portati uno davanti all’altro per qualche minuto. Tutto lo sforzo deve essere fatto esclusivamente dai muscoli addominali che devono quindi essere sempre contratti.

Plank

plank

Il plank è in grado di dare risultati davvero ottimi anche per gli addominali. Per eseguirlo dovete sistemarvi nella tipa posizione delle flessioni ma appoggiandovi sui gomiti. Il corpo deve rimanere in asse e l’addome molto contratto. Si tratta di un esercizio semplice ma molto faticoso da svolgere, però vi garantirà ottimi risultati.

Sforbiciata sospesa

La sforbiciata sospesa è un esercizio molto conosciuto e praticato allo scopo di ottenere una pancia piatta in breve tempo. Si possono aggiungere numerose varianti a questo esercizio utilizzando semplicemente attrezzi per addominali che si usano tipicamente nel pilates come supporti e cerchi.

Per eseguire la sforbiciata sospesa classica dovrete sdraiarvi supini e sollevare una gamba perpendicolarmente al resto del corpo. L’altra gamba deve rimanere a terra senza mai toccare il pavimento. La posizione va mantenuta per un po’ e poi si deve cambiare la gamba facendo una sforbiciata e senza mai toccare a terra con i talloni. Anche in questo esercizio lo sforzo deve essere fatto dall’addome che va quindi mantenuto molto contratto.

Vi suggeriamo di fare attenzione a mantenere una buona respirazione, è importante infatti inspirare ed espirare in maniera corretta per fare al meglio l’esercizio e mantenere il giusto ritmo. Si deve anche evitare di contrarre spalle e collo per non subire danni.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dieta Dukan: come organizzare il mantenimento

I migliori esercizi per il petto con i manubri

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.