Esercizi per ridurre il grasso del seno

Per avere un seno perfetto è possibile eseguire alcuni esercizi allo scopo di ridurre il grasso in eccesso. Vediamo quali sono i migliori.

Quando ci si dedica allo sport e si svolge molta attività fisica, lo scopo è spesso quello di ottenere un fisico snello e tonico puntando soprattutto a braccia, gambe e addominali. Alcune donne possono però voler migliorare l’aspetto del seno e per riuscirci dovrebbero svolgere esercizi allo scopo di ridurre il grasso del seno.

Vediamo qual è l’allenamento migliore per raggiungere l’obiettivo.

Esercizi per ridurre il grasso del seno

Sollevamento pesi

Uno dei migliori e più conosciuti esercizi per ridurre il grasso del seno è il sollevamento pesi. Per praticare questo genere di workout avrete bisogno di due manubri, vi consigliamo di utilizzarne un paio non troppo pesante e magari aumentarne il peso con il tempo. Mettetevi in piedi tenendo la schiena ben dritta e le gambe unite.

A questo punto piegte le gambe facendo attenzione a mantenere la postura corretta e guardando dritto davanti a voi. Respirate profondamente e tenete un manubrio in ogni mano, allungate poi le braccia al livello delle anche e poi sollevatele fino a raggiungere l’altezza del petto. Eseguite 4 serie da 10 ripetizioni.

Piegamenti sulle braccia

I piegamenti sono molto utili per tonificare i muscoli delle braccia e anche per ridurre il seno eliminando il grasso in eccesso dai pettorali.

Potete eseguire questo esercizio anche a casa in quanto si tratta di un allenamento semplice. Sdraiatevi in posizione prona su un materassino da fitness e poi appoggiate i palmi delle mani e i piedi a terra. Piegate a questo punto le braccia e posizionate le mani all’altezza del petto. Restate dritti e poi sollevatevi con i piegamenti. Svolgete 3 serie da 15 ripetizioni.

Contrazioni

Per ottenere un seno più piccolo e sodo, vi suggeriamo di praticare le contrazione.

Potete usare una palla da fitness oppure un cuscino, infatti si possono utilizzare tutti gli oggetti che riescono a comprimersi. Mettetevi in piedi tenendo le gambe leggermente divaricate. Prendete la palla con le mani tenendola salda all’altezza del seno. Stringetela con forza fino a sentire la contrazione dei pettorali. Mantenete la compressione per 5 secondi allo scopo di favorire il lavoro dei muscoli. Eseguite 10 ripetizione e durante l’utima cercate di raddoppiare la durata della contrazione.

Braccia da ballerina

Mettetevi in piedi tenendo la colonna vertebrale ben dritta. Unite le gambe e sporgete il petto leggermente in avanti. Tenete la testa dritta e lo sguardo rivolto in avanti per non sentire dolore al collo. Sollevate un braccio e piegatelo leggermente, in modo che le dita si troviano alla stessa altezza della testa: in questo modo simulerete la posizione della ballerina. Riportate il braccio nella posizione iniziale e ripetete lo stesso movimento 10 volte consecutive. Riposatevi poi per qualche secondo e cambiate il braccio in modo da allenare entrambe le parti. Eseguite 3 serie da 10 ripetizioni per ogni braccio allo scopo di ottenere ottimi risultati e un seno sodo.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa mangiare in autunno? I cibi consigliati

Acne sottopelle: cause, prevenzione e rimedi

Leggi anche
  • combattere ansia allenamentoCome combattere l’ansia con l’allenamento

    E’ possibile combattere l’ansia allenandosi in maniera regolare e praticando trekking, corsa o yoga

  • eserciziI migliori esercizi per contrastare la cellulite su gambe e glutei

    Per contrastare la cellulite su gambe e glutei è possibile praticare frequentemente alcuni esercizi: scopriamo quali sono i migliori.

  • yogaYoga e mindfulness: quali sono i benefici di queste pratiche

    Praticare yoga e mindfulness è un ottimo modo per ritrovare il benessere sia fisico che mentale. Scopriamo i benefici che si ottengono.

  • attività fisica longevità sanaAttività fisica: l’allenamento per una longevità sana

    Per godere di una sana longevità occorre praticare attività fisica regolarmente e in maniera moderata

Contents.media