Estratto di carciofo per dimagrire e depurarsi in modo naturale

L'estratto di carciofo ha un'azione diuretica e disintossicante, e favorisce il benessere dell'apparato gastro-intestinale

L’estratto di carciofo è una bevanda estremamente salutare per l’organismo, perché aiuta a depurarsi in modo naturale. Scopriamone insieme le caratteristiche.

Proprietà dell’estratto di carciofo

L’estratto di carciofo è una bevanda con un indice glicemico basso ed è ricchissimo di fibre.

Per questo, è l’ideale per coloro che vogliono dimagrire, depurarsi dalle tossine o contrastare in maniera efficace la ritenzione idrica.

L’estratto di carciofo è una buona fonte di vitamine, come la vitamina A e la vitamina E, importanti antiossidanti, e sali minerali, come acido folico, potassio, magnesio, biotina e niacina. L’insieme di queste sostanze rende la bevanda molto benefica per fegato e reni.

Benefici dell’estratto di carciofo

L’estratto di carciofo, come già accennato, è perfetto per coloro che stanno cercando di perdere peso.

la bevanda, infatti, ha un’azione lassativa, oltre che diuretica e disintossicante, e aiuta a controllare il livello dei lipidi. Ovviamente, l’estratto di carciofo aiuta a dimagrire solo se viene abbinato ad un’alimentazione corretta e a uno stile di vita sano e attivo.

L’estratto di carciofo è un valido aiuto anche in caso di problemi del metabolismo lipidico, perché riduce i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue, aumentando al tempo stesso la produzione di bile.

Ciò consente di eliminare sali e acidi biliari ricchi di colesterolo dall’organismo.

La bevanda favorisce anche il benessere dell’apparato gastro-intestinale, eliminando disturbi come nausea, diarrea, vomito e bruciori di stomaco.

L’estratto di carciofo è particolarmente benefico per il fegato, perché contrasta l’azione dei radicali liberi sull’organo, prevenendo così l’accumulo di grasso a livello epatico.

Infine, la bevanda è un antibatterico naturale, utile in caso di infezioni intestinali, e aiuta anche a contenere i livelli di zuccheri nel sangue.

L’estratto di carciofo, inoltre, può essere utilizzato a livello topico per contrastare eczemi, dermatiti e acne seborroica.

Controindicazioni dell’estratto di carciofo

L’estratto di carciofo non è adatto a coloro che soffrono di calcoli biliari, perché potrebbe causare una colica biliare. Inoltre, è sconsigliato in caso di gravidanza, allattamento e restringimento delle vie biliari.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Olio di amla contro i capelli grigi e deboli

La dieta di Emily Ratajkowski: tutti i segreti della supermodella

Leggi anche
Contents.media