Fichi d’india: calorie e proprietà del frutto

I fichi d'India sono frutti originari del Messico molto gustosi. Sono ricchi di proprietà benefiche. Vediamo quali sono e quante calorie hanno

I fichi d’India sono frutti molto gustosi, appartenenti alla stessa famiglia del Cactus. Sono originari del Messico, anche se ormai sono diffusi un po’ ovunque. In Italia, in particolare, li troviamo sopratutto nelle regioni del Sud. E’ un frutto dalla forma allungata, ricoperto di spine.

Anche se non è molto comune consumarlo abitualmente, è ricco di proprietà benefiche. Vediamo quali sono e quante calorie ha.

Fichi d’india

Appartenenti alla famiglia delle cactacee, i fichi d’India sono piante che possono raggiungere anche i 5 metri di altezza. In Italia, soltanto il clima del sud ne favorisce la crescita. La ritroviamo, infatti, in Basilicata, Calabria, Sicilia, Puglia e Sardegna. Se ne trovano, però, alcuni esemplari anche sul litorale ligure.

Si tratta di una pianta che ha bisogno di molto caldo e che, di conseguenza, teme moltissimo il freddo. Per uno sviluppo ottimale, infatti, ha bisogno di almeno 6°C, una temperatura che al nord, nei mesi invernali, molto spesso non viene raggiunta.

Proprietà

Per ciò che riguarda le proprietà, il fico d’India è molto nutriente e benefico. La polpa di questo frutto è ricca di vitamine e minerali come potassio e calcio.

E’, inoltre, ricca di fibre che favoriscono il corretto transito intestinale. Questi frutti sono quindi un ottimo rimedio contro la stitichezza, depurano il fegato e favoriscono la diuresi. Svolgono un’azione rinforzante nei confronti della mucosa gastrica, favorendone la rigenerazione. Infine, sono un ottimo energizzante e antiossidante.

Calorie

Il fico d’India non ha molte calorie. Per 100 g, infatti, apporta soltanto 41 calorie. Si tratta, quindi, di un frutto che può essere utilizzato in tutte le diete, anche quelle più rigide.

Si può consumare da solo, oppure all’interno di macedonie. Sono ottimi sia dopo i pasti che come snack pomeridiano. Molto buone sono anche le marmellate e le gelatine. Non si usano solo come ingrediente nelle ricette dolci, ma danno un sapore particolare anche a piatti salati, per esempio risotti.

Avvertenze

Questi frutti crescono su piante che possono raggiungere anche i 5 metri di altezza, e sono ricoperti di spine. Per questo motivo, quando si raccolgono, bisogna sempre farlo con dei guanti di gomma per proteggere la pelle, anche quando si sbucciano. Inoltre, come in tutte le cose, non bisogna esagerare: mangiarne troppi può avere alcuni effetti dannosi per l’apparato gastrointestinale.

Fichi d’India: prodotti

Vediamo, adesso, quali sono i migliori prodotti in vendita a base di fichi d’India. Questi possono essere tranquillamente acquistati anche su Amazon, a prezzi accessibili.

  • Olio di fico d’India biologico Naissance

Naissance mette in vendita l’olio di fico d’India ad un prezzo estremamente concorrenziale. E’ ricco di Omega 3, 6 e varie vitamine. Può essere usato da chiunque.

  • Fico d’India in capsule biologico

Si tratta di ottime capsule di fichi d’India, biologiche e sicure al 100%.

  • Olio di semi di fico d’india biologico Saadhia

Ideale per il benessere della pelle e per prevenirne l’invecchiamento.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Carota: le mille proprietà e i benefici per l’organismo

Foglie di ulivo: proprietà e controindicazioni

Leggi anche
  • olio essenziale di rosmarino come prepararloOlio essenziale di rosmarino fai da te: come prepararlo

    Olio essenziale: come preparare quello di rosmarino

  • proprietà dimagrantiTisana mela e cannella: i benefici

    Tisana mela e cannella: i benefici dimagranti.

  • chetogenica per 21 giorniDieta chetogenica dei 21 giorni: come seguirla

    21 giorni di dieta chetogenica, il menu

  • dieta dissociata: come seguirlaQuando è consigliata la dieta dissociata?

    Tutte le regole della dieta dissociata: quando è consigliata

Contents.media