Proprietà e benefici del fieno greco

I benefici e le proprietà del fieno greco sono davvero molte. Scopriamo quali sono tutte le sue caratteristiche e perché consumarlo.

Il fieno greco è una pianta della famiglia delle Fabaceae. Risulta molto apprezzo per le sue proprietà uniche in grado di migliorare la salute in modo effiace per via dell’attività ricostrituente e ipocolestorolemizzante. Vediamo nel dettaglio quali sono le caratteristiche del fieno greco e scopriamo perchè è così utile per la salute.

Proprietà del fieno greco

I semi di fieno graco contengono saponine steroidee, alcaloidi e fitoestrogeni. Si tratta di un rimedio naturale ricco anche di vitamine e di sali minerali, in particolare contiene molto fosforo tanto da essere ritenuto un vero e proprio integratore naturale. I fitoestrogeni stimolano poi la crescita del seno e la produzione di latte, che però assume il caratteristico odore della pianta e di conseguenza risulta non gradito ai lattanti.

Advertisements

Oltre all’azione sul sistema ormonale va imputato anche l’aumento dell’emopoiesi, ovvero della produzione di cellule del sangue essendo quindi molto utile contro l’anemia.

Il fieno greco possiede anche proprietà antinfiammatorie e per questo è indicato nel caso di irritazioni a carico delle muscose del sistema gastroenterico e di quello respiratorio. I suoi principi attivi sono in grado di decongestionare i tessuti di bronchi e polmoni in caso di tosse, inoltre sfiammano le mucose dell’intestino in presenza di colite o stitichezza per via della capacità di aumentare il loro volume a contatto con i liquidi.

Per questo motivo la pianta ha un’azione lassativa naturale molto efficace.

Le fibre idrofile ostacolano l’attività degli enzimi glucidoattivi e di conseguenza diminuisce la disponibilità di glucosio. Inoltre, la presenza di nutrienti come aminoacidi, vitamine, lipidi e minerali rende il fieno greco molto utile in caso di deperimento e magrezza eccessiva derivante ad esempio dalla convalescenza post-operatoria oppure dalla tenia. Queste sostanze lo rendono utili per riacquistare il peso perso durante periodi di malattia o di alimentazione squilibrata.

Controindicazioni

Assumere fieno greco presenta anche alcune controindicazioni, infatti è sconsigliata la sua assunzione per i diabetici per via del suo effetto ipoglicemizzante. Anche chi assume altri farmaci dovrebbe chiedere al proprio medico se è possibile assumere fieno greco in quanto questo ingrediente naturale potrebbe diminuire l’assorbimento dei medicinali.

Le donne in gravidanza dovrebbero evitare di utilizzare il fieno greco e anche durante l’allattamento risulta molto sconsigliato dato che la sua assunzione modifica il sapore del latte e lo rende molto sgradito ai lattanti.

Chi assume diuretici o lassativi dovrebbe assolutamente evitare di prendre fieno greco perchè questo possiede già da sè un importante effetto lassativo e di conseguenza potrebbe provocare grandi dolori addominali. Anche chi soffre di fibrillazione atriale non può assumere questo rimedio.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dieta plank: tutti i suggerimenti per seguirla correttamente

Benefici e proprietà dell’arancio amaro

Leggi anche
Contents.media