L’integratore per dimagrire: ecco a cosa serve il glucomannano

A cosa serve il glucomannano? Proprietà e benefici.

Il glucomannano è una pianta originaria dell’Asia nota per i suoi effetti dimagranti, per questo motivo viene utilizzata per il consumo di vari integratori in grado di favorire la perdita di peso. Sono tanti i benefici del glucomannano: aiuta a contrastare il colesterolo e stimola la funzione metabolica garantendo un dimagrimento rapido e duraturo.

Questo prodotto dalla scarsa quantità di calorie vanta dunque potenti proprietà dimagranti grazie appunto al contenuto di glucomannano. Ma che cos’è e a cosa serve esattamente questo vegetale e perché è così efficace nella perdita di peso? Quali sono le controindicazioni del glucomannano nel dimagrimento?

Glucomannano: a cosa serve e le proprietà

Sono tanti ormai i prodotti presenti sul mercato a base di glucomannano per favorire la perdita di peso ed ottenere una spiccata azione brucia grassi.

Gli integratori alimentari di glucomannano vengono generalmente assunti da coloro che vogliono intraprendere un percorso dimagrante naturale ed efficace per contrastare gli accumuli adiposi.

Il glucomannano era un vegetale noto anche in antichità in Asia, dove veniva utilizzato non solo per perdere in chili in eccesso ma anche per favorire il mantenimento del peso forma ideale, oltre che come rimedio naturale per trattare svariati disturbi come bruciature, ustioni o asma.

Alcuni integratori a base di glucomannano contengono cromo, una sostanza in grado di regolare la presenza di zuccheri nel sangue. Al loro interno spesso è anche presente la vitamina B6, utile per donare al corpo l’energia di cui ha bisogno. Il glucomannano è particolarmente indicato per combattere il sovrappeso. Ma è realmente valido?

Perché è utile per perdere peso?

Per comprendere l’efficacia del glucomannano e a cosa serve occorre innanzitutto tenere presente alcune sane abitudini: seguire un’alimentazione equilibrata a base della giusta quantità di fibre, frutta fresca e verdura è fondamentale per aiutare il corpo ad espellere liquidi, scorie e tossine in eccesso.

Di conseguenza è di buon auspicio ridurre il più possibile l’assunzione di cibi spazzatura e di prodotti confezionati.

Il glucomannano è una potente fibra alimentare che viene estratta prevalentemente dalle radici del vegetale di Konjac, presente nei territori dell’Asia e del Giappone. Questa pianta è stata oggetto di numerose analisi scientifiche, le quali hanno messo in risalto svariati benefici tra cui quello di contrastare efficacemente la stitichezza e regolarizzare i livelli di colesterolo nel sangue.

Naturalmente non si tratta di un ingrediente in grado di garantire effetti miracolosi bensì può rivelarsi un valido supporto alimentare da associare alla propria dieta per depurare l’organismo e favorire la perdita di peso. Assumendo un integratore a base di glucomannano infatti occorre sempre tenere presente che i risultati possono variare da soggetto a soggetto, in base all’entità dei problemi, all’età e allo stile di vita.

Ad ogni modo, nella maggior parte dei casi, il glucomannano serve a contrastare il senso di appetito e riduce i trigliceridi nel sangue. Favorendo dunque il senso di sazietà, si rivela utile per consumare quantità minori di cibo.

Controindicazioni e effetti indesiderati

Dalle analisi condotte sul glucomannano, non sono emerse particolari controindicazioni o effetti indesiderati pericolosi per la salute. Tuttavia è bene tenere presente alcune avvertenze relative all’assunzione del glucomannano per dimagrire: nelle persone affette da particolari disturbi, il consumo di questo ingrediente potrebbe compromettere il corretto apporto di fibre. In tali circostanze potrebbe non essere indicato assumere il glucomannano ma è bene sempre chiedere un consulto al proprio medico di fiducia prima di intraprendere assunzioni fai da te.

Il glucomannano è inoltre da evitare in stato di gravidanza o allattamento. Anche le persone affette da disturbi intestinali e da problemi di stomaco dovrebbero chiedere il parere al proprio medico prima di assumere tale ingrediente. Eccedere nelle dosi di glucomannano inoltre può causare effetti collaterali come crampi addominali, diarrea e gonfiore. I pazienti affetti da ipoglicemia dovrebbero essere accorti durante l’uso di questa sostanza in quanto riduce la glicemia nel sangue.

Ricordiamo che su amazon è possibile ordinare vari integratori al glucomannano. Vi indichiamo di seguito i 2 più ordinati

Scrivi un commento

1000

Maschera viso all’argilla: la migliore per la pelle grassa

Perché utilizzare la bava di lumaca? Scopri i benefici sulla pelle

Leggi anche
  • Olio essenziale di pino: cos’è, benefici e controindicazioniOlio essenziale di pino: benefici e controindicazioni

    L’olio essenziale di pino offre numerosi benefici. Viene usato in erboristeria per le sue numerose proprietà benefiche.

  • bryoniaBryonia, un efficace rimedio omeopatico

    La Bryonia è una pianta molto utilizzata in omeopatia, efficace in caso di reumatismi e infiammazioni all’apparato grastointestinale

  • Amaranto: scopri proprietà e beneficiAmaranto: proprietà nutrizionali e benefici per la salute

    Ricco di proteine e privo di glutine, l’amaranto ha proprietà nutrizionali uniche e il suo consumo apporta grandi benefici alla salute.

  • Tisane anticellulite: funzionano? Ecco le migliori ricetteTisane anticellulite: funzionano? Le migliori ricette

    Molti si chiedono se le tisane anticellulite funzionano. La risposta è sì, ma ovviamente devono essere associate a dieta e attività fisica.

  • 
    Loading...
  • Tè verde: proprietà e controindicazioniTè verde: tante proprietà benefiche e alcune controindicazioni

    Il tè verde viene spesso utilizzato per dimagrire o come drenante. Questo tè ha molte proprietà benefiche, ma ha anche alcune controindicazioni

Entire Digital Publishing - Learn to read again.