Gramigna, una pianta dalle inaspettate proprietà benefiche

Grazie alle proprietà diuretiche della gramigna, è possibile perdere peso, purificare l'organismo e combattere la cellulite in maniera naturale

La gramigna è una pianta appartenente alla famiglia delle Graminacee. Conosciuta soprattutto come pianta infestante, possiede molte proprietà benefiche interessanti. Scopriamola meglio.

Gramigna: proprietà e benefici

La gramigna è conosciuta anche come grano selvatico e possiede molte proprietà benefiche sconosciute ai più.

I benefici che apporta la gramigna sono causati dai principi attivi contenuti nella pianta. Per esempio, vi è l’agropirene, che ha azione antisettica e antinfiammatoria soprattutto sui reni e sull’apparato urinario, oppure la tricitina, che rende la pianta diuretica, e le mucillagini lenitive ed antinfiammatorie, soprattutto a livello delle mucose.

La gramigna, inoltre, se combinata con altre piante dalle proprietà simili, è utile anche a prevenire i calcoli renali.

La gramigna, quindi, favorisce la disintossicazione del corpo, agendo dall’interno non solo a livello renale ma anche a livello epatico.

Proprio per questo motivo, la pianta viene consigliata come rimedio naturale in caso di alimentazione detox, ma anche come coadiuvante nelle diete dimagranti.

La pianta, quindi, è in grado anche di abbassare la pressione e, grazie alla presenza di mucillagini, si presta bene come rimedio naturale in caso di stitichezza o altri problemi a livello gastro intestinale.

La gramigna è indicata anche in caso di cellulite, edemi ed ipertensione, perché determina una diminuzione della pressione sia minima che massima.

Inoltre, la pianta è utile anche nel trattamento di reumatismi, artrosi, artrite e iperuricemia.

Utilizzi

La gramigna può essere assunta attraverso un infuso. Per prepararlo, basta lasciare in infusione per 10 minuti un cucchiaio di radice per una tazza d’acqua bollente. Prima di bere l’infuso, va filtrato bene, si consiglia di assumerlo lontano dai pasti, per potenziare meglio degli effetti drenanti e diuretici.

L’infuso è un ottimo supporto nelle diete drenanti o detox, così come in caso di ritenzione idrica o cellulite.

L’effetto diuretico, antinfiammatorio e antisettico è utile anche in caso di problemi e infiammazioni al tratto urinario come la cistite.

L’infuso di gramigna è consigliato anche per l‘ipertensione, la stipsi e la tosse.

Controindicazioni

La gramigna è sconsigliata a coloro che solo allergici o sensibili alle Graminacee. È sconsigliata anche in caso di gravidanza, allattamento, a chi soffre di insufficienza renale o cardiaca, e a chi assume farmaci per la pressione o diuretici.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I migliori oli essenziali per capelli secchi

Liquirizia: quali sono i benefici principali e le sue proprietà?

Leggi anche
Contents.media