I migliori oli essenziali per capelli secchi

Tra gli oli essenziali, l'olio di rosmarino è perfetto per fare un massaggio alla cute idratante e remineralizzante per curare i capelli secchi

I capelli sono la cornice del nostro viso, ma se risultano rovinati, secchi o spenti possono influire in maniera negativa sulla nostra immagine. Le tinture e i continui trattamenti a cui sottoponiamo i nostri capelli possono rovinarli nel lungo periodo, ma grazie all’utilizzo degli oli essenziali possiamo rivitalizzare la nostra chioma.

Oli essenziali per rivitalizzare i capelli secchi

Olio essenziale di rosmarino

L’olio essenziale di rosmarino possiede importanti proprietà fortificanti e remineralizzanti, utili per rinforzare la fibra del capello e prevenirne la caduta. Inoltre, quest’olio essenziale è anche un buon antisettico.

Per utilizzarlo per i capelli secchi, si può diluire il prodotto in maschere di bellezza naturali, sia da solo che insieme ad altri oli essenziali, come quello di limone, per un’azione più sgrassante, o quello alla lavanda, per un’azione più lenitiva.

L’olio essenziale di rosmarino può essere utilizzato una volta a settimana.

Olio di cocco

Un altro olio perfetto per i capelli secchi è l’olio di cocco, che idrata i capelli senza appesantirli. L’olio di cocco si presta molto bene a fare un impacco pre shampoo insieme ad altri oli essenziali che aiutino a stimolare il microcircolo e nutrire il cuoio capelluto. Ottimi, in questo caso, sono l’olio essenziale di geranio, l’olio essenziale di lavanda e l’olio essenziale di incenso.

Per realizzare l’impacco, basta mischiare 30 ml di olio di cocco e 20 gocce totali di oli essenziali, applicando poi il tutto sul cuoio capelluto in modo uniforme, come se fosse una tinta per capelli. Massaggiate poi con i polpastrelli il cuoio capelluto. Lasciate in posa il trattamento per mezz’ora e poi procedete con il normale lavaggio.

Alimentazione

Per evitare di avere i capelli secchi, è importante anche seguire una dieta adatta, ricca di proteine, minerali e vitamine, come ferro, zinco, zolfo, vitamine gruppo B, vitamina C e acidi grassi essenziali.

Seguendo un’alimentazione adatta, avrete dei capelli corposi, nutriti, idratati, morbidi e lucenti.

Altri accorgimenti

I capelli secchi possono dipendere anche da altri fattori, come lo stress, o problematiche ormonali, come la menopausa.

Anche il caldo e il sole inaridiscono i capelli, perciò in estate è bene coprirli con un turbante o un cappello. Per evitare di seccare troppo il cuoio capelluto, durante il lavaggio è bene preferire l’acqua tiepida e fare un risciacquo freddo, per un effetto tonificante sul cuoio capelluto e rinfrescante sul sistema nervoso.

La microcircolazione del cuoio capelluto è importante perché nutre il bulbo pilifero e, se questa è compromessa da tensioni muscolari, la radice del capello non viene sufficientemente ossigenata, disidratando così i capelli.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come evitare di sprecare cibo: alcuni consigli

Gramigna, una pianta dalle inaspettate proprietà benefiche

Leggi anche
Contents.media