Cosa sono i grassi idrogenati e perché fanno male

I grassi idrogenati sono un particolare tipo di grasso che deriva dalla lavorazione degli alimenti. Scopriamo perché fanno male alla salute.

I grassi idrogenati sono un particolare tipo di grassi che vengono creati tramite particolari processi di lavorazione degli alimenti. Si tratta di una sostanza totalmente artificiale che deriva dall’idogenazione, ossia un processo che traforma i grassi polinsaturi in altri tipi di grassi.

Questi sono tra i maggiori responsabili della formazione di numerose malattie tra cui soprattutto quelle cardiovascolari. Scopriamo perchè è bene non eccedere con il consumo di questi grassi e in quali alimenti si trovano.

Grassi idrogenati: dove sono contenuti

I grassi idrogenati sono sostanze ottenute in maniera chimica a partire dagli oli vegetali. Questi oli vengono sottoposti a determinati processi industriali, nello specifico al processo di idrogenazione. L’industria alimentare utilizza questi grassi perchè permettono di conservare molto a lungo gli alimenti e di conseguenza regalano grandi vantaggi economici alle aziende.

Advertisements

L’idrogenazione, insomma, è essenziale per rendere migliore la consistenza degli alimenti consevati e allo stesso tempo renderli stabili alle temperature alte.

Queste caratteristiche rendono i grassi idrogenati molto usati nell’industria alimentare e di conseguenza rende pericolosi per la salute molti alimenti che vengono tipicamente consumati ogni giorno. La margarina viene di solito ottenuta tramite processi di idrogenazione, ma queste sostanze sono presenti anche all’interno dei gelati realizzati con preparati industriali.

I prodotti industriali da forno come biscotti, grissini, merendine, patatine e cracker sono ricchi di questi grassi, proprio come anche tutti gli alimenti che vengono venduti dai fast food. Anche nel cioccolato surrogato sono presenti grassi idrogenati.

Per riconoscere i grassi di questo tipo bisogna leggere in modo molto attento le etichette dei prodotti acquistati nei supermercati. Le aziende che utilizzano queste sostanze sono infatti obbligate dalla legge a inserirle nell’elenco degli ingredienti.

Perchè fanno male?

I grassi idorgenati sono molto simili a quelli saturi di origine animale, ma hanno un effetto ancora peggiore sulla salute in quanto contengono acidi grassi trans che favoriscono l’aumento del colesterolo cattivo nel sangue e riducono invece il colesterolo buono. Inoltre i soggetti allergici al nichel dovrebbero fare attenzione in quanto il processo di idrogenazione ne sprigiona all’interno degli alimenti. Questi grassi hanno anche la capacità di abbassare le difese immunitarie predisponendo l’organismo al rischio di ammalarsi molto più facilmente.

L’alterazione delle membrane cellulari provoca anche il rischio di tumori.

Il consumo di cibi che contengono acidi grassi idrogenati ha un effetto nocivo anche sul fegato perchè vanno ad accumularsi a livello epatico. Aumentano anche il rischio di obesità perchè l’organismo non è in grado di assimilare queste sostanze. Gli effetti peggiori sono quelli sul cuore in quanto possono insorgere gravi problemi a livello cardiovascolare.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Benefici e controindicazioni del limone

Tumore al pancreas: quali sono i sintomi e le fasi?

Leggi anche
Contents.media