Come si possono intrattenere i bambini che soffrono di DDAI

I bambini con DDAI sono da intrattenere. Hanno bisogno di svolgere attività che tengano i loro cervelli e corpi costantemente impegnati.

Esiste un disturbo che colpisce sia bambini che adulti causando deficit di attenzione e iperattività. Stiamo parlando del disturbo da deficit di attenzione, anche detto DDAI. Avere a che fare con un bambino affetto da questa condizione non è facile. Come non è facile cercare di intrattenerlo e farlo stancare.

Per voi abbiamo dei consigli su come intrattenere questa tipologia di bambini.



Come trattare un bambino con DDAI

Un bambino con Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività trova estremamente difficile rimanere seduto fermo per un certo periodo di tempo.

Advertisements

La prima cosa che un genitore di un bambino che soffre di DDAI dovrebbe fare è trovare il modo di farlo uscire fuori di casa. Sedersi davanti a un televisore per ore e ore semplicemente non è salutare per nessun bambino. Tanto meno per chi soffre di DDAI. D’altra parte, un bambino con Disturbo da Deficit di Attenzione può trarre benefici reali dall’impegnarsi in alcuni sport.

Praticare attività sportiva

Un esempio di una buona attività fisica sono le arti marziali. Per tutti i bambini, le arti marziali sono un modo divertente per incanalare parte di quell’eccesso di energia. A causa della concentrazione e dell’immersione totale che le arti marziali richiedono, i bambini con DDAI possono trovare un vero punto focale impegnandosi in tale attività.

Oltre alle arti marziali, ci sono altri sport che possono intrattenere i bambini con DDAI.

In particolare, quelli che non hanno troppi tempi morti sono adatti ad essi. Il nuoto è uno sport particolarmente buono per coinvolgere i bambini affetti da DDAI. Infatti, il campione olimpico di nuoto Michael Phelps soffre di Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività.

Non solo attività sportiva

Poiché i bambini con DDAI hanno difficoltà a rimanere concentrati, tendono ad essere attratti da attività che rendono più facile concentrarsi su un particolare compito.

Oltre ad alcuni sport, qualsiasi attività che consiste nel capire come funzionano le cose è buona per coinvolgere i bambini con DDAI. Costruire modelli e scolpire il legno sono un paio di esempi di attività che richiedono un focus d’attenzione costante per essere eseguiti con successo.

Tali attività costringono il cervello e le mani a lavorare contemporaneamente, aiutando i bambini con DDAI a concentrarsi meglio. Per questo motivo, i bambini con Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività tendono ad apprezzare come funzionano le cose meccaniche.

Come relazionarsi con un bambino DDAI

Avere a che fare con un bambino iperattivo è molto complicato. Il più delle volte tenderà a non ascoltare ciò che gli viene detto e ad agire di impulso. Ci sono dei metodi che possono essere utilizzati per cercare di fare stare meglio sia lui che noi stessi. In primis si devono imporre delle regole che devono essere rispettate e fare in modo che il bambino le faccia proprie. Si deve riporre molta più importanza alle azioni positive piuttosto che a quelle negative. In questo modo capirà che le azioni positive portano più benefici rispetto a quelle negative.

E’ importante anche non metterlo in competizione con altri bambini o eventuali fratelli. Ciò farebbe risaltare i suoi punti deboli e oscurerebbe i suoi lati positivi.

Scritto da Susanna Mele
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lasagne alla zucca: la ricetta vegetariana

Suggerimenti per rimanere mentalmente in forma

Leggi anche
  • occhi stanchi sollievoOcchi stanchi: quali rimedi naturali donano sollievo?

    Gli occhi stanchi sono un problema per le numerose persone che lavorano ogni giorno davanti al pc. Vediamo come donare sollievo agli occhi.

  • mangiarsi le unghiePerché mangiarsi le unghie è tanto pericoloso?

    Mangiarsi le unghie è un’abitudine molto pericolosa per diversi motivi. Vediamo perché è bene non cedere alla tentazione di tormentarsi le unghie.

  • Alimentazione e saluteOrtoressia: come individuare le cause, i sintomi e i rimedi adeguati

    L’Ortoressia comporta l’esigenza, da parte di un individuo, di mangiare in modo sano ma, talvolta, tale esigenza può rivelarsi eccessiva e maniacale.

  • glaucomaGlaucoma, il ladro silenzioso della vista: cos’è e come si cura

    Compare in modo lento e asintomatico, ma attualmente colpisce più di due milioni di italiani: prima che il glaucoma peggiori è possibile intervenire

Entire Digital Publishing - Learn to read again.