I benefici del karkadè per la pressione

Uno studio ha evidenziato quali sono i benefici offerti dal karkadè in caso di problemi di pressione alta. Scopriamo cosa è emerso dalla ricerca.

Il karkadè è una bevanda ricca di benefici per la salute. Un recente studio ha evidenziato in particolare quanto il karkadè sia utile per tenere sotto controlla la pressione.

Karkadè: benefici per la pressione

Il karkadè è una bevanda che fa davvero bene a chi la beve.

I motivi per assumerla sono davvero numerosi, ma uno dei principali riguarda le sue proprietà contro la pressione alta.

Questa bevanda di origine antica non ha controindicazioni e non contiene nemmeno caffeina, di conseguenza davvero chiunque può sfruttarne i benefici. La sua capacità di contrastare l’ipertensione è importante e proprio per questo chi ha problemi di pressione alta dovrebbe assumerla regolarmente.

Al contrario, suggeriamo a chi soffre di pressione bassa di evitarne il consumo eccessivo.

Karkadè e pressione: lo studio

Uno studio realizzato presso la Tufts University di Medford ha dimostrato che bere tre tazze di karkadè è un buon modo per ridurre la pressione del sangue. Questa bevanda infatti contiene grandi quantità di antociani e di flavonoidi che agiscono come vaso-protettori.

Il karkadè quindi vanta delle proprietà contro la pressione alta proprio come i farmaci utilizzati per combattere i disturbi cardiaci. Agendo allo scopo di fluidificare la circolazione del sangue, questo prodotto naturale permette anche di proteggere i vasi sanguigni dalle malattie cardiovascolari come ictus e infarti.

Questa bevanda naturale vanta anche delle importanti proprietà ipoglicemizzanti che la rendono ideale per tutti coloro che soffrono di diabete di tipo 2. Si comprende quindi che i motivi per bere il karkadè sono numerosi.

Come sfruttare il karkadè per la pressione

Il karkadè si prepara esattamente come qualunque tipo di tè o tisana per infusione. In commercio esistono bustine per infusione oppure è possibile usare due cucchiai della pianta essiccata per una tazza di acqua bollente da 250 ml.

Per migliorare il gusto della bevanda è possibile anche aggiungere zucchero oppure miele.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Erbe e piante officinali: le migliori per la salute dell’organismo

Trigliceridi bassi: quali sono le cause e quale alimentazione seguire

Leggi anche
  • rimedi naturali colesterolo trigliceridiI rimedi naturali contro colesterolo cattivo e trigliceridi alti

    Tra i rimedi naturali più efficaci contro il colesterolo cattivo e i trigliceridi ci sono il riso rosso fermentato, il carciofo e il tarassaco

  • rimediCome stimolare naturalmente la ricrescita delle gengive

    Per stimolare naturalmente la ricrescita delle gengive è possibile affidarsi ad alcuni rimedi naturali: ecco i tre migliori.

  • alimenti depurare fegatoI migliori alimenti che aiutano a depurare il fegato

    Ci sono tanti alimenti che aiutano a depurare il fegato e, tra essi, ci sono gli ortaggi a foglia verde, le mele, l’avocado e l’olio extravergine di oliva

  • foglia alloro ipertensione insonnia diabeteFoglia d’alloro per curare ipertensione, diabete e insonnia naturalmente

    La tisana a base di alloro è facile da preparare, contrasta l’insonnia, la febbre, l’ipertensione, l’aerofagia e anche il diabete

Contents.media