La dieta di Renée Zellweger: gli accorgimenti dell’attrice

Come fa l’attrice americana Renée Zellweger a mantenersi in forma? Ecco la dieta che segue.

Renée Zellweger, da quando ha perso kg dopo il film in cui interpretava Bridget Jones, è sempre in perfetta forma. Ecco svelata la dieta dell’attrice conosciuta al grande pubblico come la buffa e impacciata Bridget Jones.

La dieta di Renée Zellweger: come si mantiene in forma

L’attrice cinquantaduenne, a giudicare dall’aspetto esteriore, non ha nulla da invidiare alle sue colleghe ventenni. I tempi in cui interpretava la formosa Bridget Jones, per cui ha dovuto ingrassare di ben 11 chili, sono un lontano ricordo.

Renée Zellweger, di origini svizzere, ha sposato uno stile di vita super salutista. Oltre all’allenamento fisico costante, il suo rigoroso regime alimentare proteico da 1200 calorie al giorno è basato sui principi della dieta Zona, che punta a mantenere i livelli di insulina costanti.

Ma non solo. Il segreto dell’attrice è la Ice Diet. Ecco di cosa parliamo.

L’Ice Diet non è un regime alimentare ma un escamotage adatto a tutti i regimi alimentari, capace di dare un boost al dimagrimento con poca fatica. Consiste nel mangiare cubetti di ghiaccio prima e dopo i pasti e come “spezza fame” tra un pasto e l’altro, fino a un massimo di un litro di ghiaccio al giorno. Questa teoria, ideata dal gastroenterologo Brian Weiner, si basa sulla capacità degli alimenti freddi di incentivare il consumo di calorie da parte dell’organismo.

Secondo gli studi di Weiner, quando si ingerisce del ghiaccio il corpo consuma energia per provocarne lo scioglimento. E quindi brucia calorie extra (fino a 160 per un litro).

Renée Zellweger, oltre alla dieta sana ed equilibrata, è una fitness addicted. E, i risultati si notano. L’attrice si allena almeno mezz’ora al giorno e, ogni volta che si sposta per lavoro, cerca sempre di avere la palestra a portata di mano.

Cubetti e alimenti a base di ghiaccio per dimagrire

Non solo cubetti ma anche sorbetti, ghiaccioli e granite fatte di ghiaccio. Utilizzarli come spuntino tra un pasto e l’altro fin dai primissimi giorni caldi è un ottimo metodo per smaltire più calorie. E al tempo stesso limitare l’apporto di grassi non sani come quelli idrogenati, presenti in molti snack confezionati. La perdita di peso, affiancata a una dieta sana, è assicurata.

Scritto da Chiara Sorice
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come sbloccare la schiena? I 5 esercizi che vi cambieranno la vita

La dieta di Leighton Meester: come si tiene in forma

Leggi anche
  • dieta della menopausaDieta della menopausa: come dimagrire a 50 anni

    Il consumo di alcuni alimenti, una buona e costante attività fisica sono gli ingredienti della dieta della menopausa per tornare in foma naturalmente.

  • dieta vegetarianaDieta vegetariana: i benefici, i contro e gli integratori naturali

    Seguire la dieta vegetariana significa andare incontro a una alimentazione più sana, maggiormente equilibrata e anche attenta al benessere del pianeta

  • dieta andrea larosaLa dieta di Andrea Larosa: cosa mangia l’atleta di Calisthenics

    Andrea Larosa, atleta italiano di Calisthenics, segue una particolare dieta. Ecco cosa mangia il campione.

  • calorie dieta uomoQuante calorie deve assumere un uomo di 30 anni? La dieta

    La dieta che deve seguire un uomo di 30 anni: ecco quante calorie deve assumere.

Contentsads.com