Mal di testa dopo cena: può essere legato all’alimentazione e non solo

Il mal di testa dopo cena non è un mito: le cause dietro il disturbo sono di tipo alimentare, ma non solo, il problema potrebbe essere anche posturale.

Di tanto in tanto ci capita di essere colpiti da forti mal di testa subito dopo aver mangiato, a pranzo o a cena, e non riusciamo a spiegarci il motivo di tanto malessere. Scopriamone le cause e i possibili rimedi naturali.

Mal di testa dopo cena: caratteristiche

Quando veniamo colpiti dal mal di testa dopo cena i sintomi che si presentano possono essere di diverso tipo ed entità. Possiamo avvertire un dolore forte e pulsante nella zona della cervicale, dolore che può essere talmente intenso da causarci anche nausea e capogiri; oppure può trattarsi di un fastidio continuo alle tempie che potrebbe essere accompagnato da cefalee, come avviene con l’emicrania.

Chi frequentemente soffre di queste patologie, seppur non gravi, sa bene quanto possano essere debilitanti e quanto possano limitarci nelle nostre attività quotidiane. Ma da cosa sono causate quando sono legate al momento del pranzo o della cena?

Mal di testa dopo cena: cause

Le cause che possono provocare mal di testa dopo cena sono di diversa natura: possono dipendere dai cibi che ingeriamo, e in particolare da delle sostanza contenute in alcuni alimenti, oppure da problemi legati alla postura della mandibola.

Capiamo di più:

  • Malocclusione dentale: quando assumiamo una posizione scorretta con la mandibola o con i nostri denti possiamo andare incontro a dolori a tutta la zona facciale che si contrae in maniera errata, e il dolore può arrivare fino alla cervicale o alla testa. Questo dipende dal fatto che durante la masticazione tendiamo a muovere male le articolazioni, e questo crea infiammazione ai muscoli.
  • Intolleranze: alcune sostanze contenute nel cibo non vengono digerite o assorbite da tutti nella maniera corretta, e questo può provocare diverse reazioni tra cui cefalee, mal di testa, dolore alla cervicale, oltre che nausea e vomito.

    Si tratta di sostanze come il lattosio o il glutine, nei casi più schiaccianti, ma anche la tiramina – contenuta in yogurt, formaggi – può creare problemi di queso genere. Inoltre, è bene stare alla larga da alimenti che contengono additivi – come il cioccolato, il pollo, le banane – perché possono provocare cefalee. Infine, quando a tavola non vogliamo rinunciare a un bicchiere di vino o più, dobbiamo essere pronti all’eventualità di avvertire mal di testa dopo aver cenato.

  • Reflusso: chi soffre di reflusso gastroesofageo ha più probabilità di andare incontro a questi fastidiosi mal di testa dopo cena perché viene spesso accompagnato da capogiri e cefalee.

Mal di testa dopo cena: rimedi naturali

La prima soluzione al mal di testa subito dopo cena è senz’altro stare alla larga dai cibi appena elencati – a cui si aggiungono grassi e cibi piccanti – per evitare di arrivare a questo problema. Ma un altro rimedio altrettanto valido è quello della terapia osteopatica: è un trattamento manipolativo che interessa la zona della testa e della cervicale, ma non solo, perché crea giovamento a tutto il corpo. Serve a eliminare le tensioni e soprattutto a migliorare la nostra postura in generale.

Scritto da Francesca Iodice
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mal d’auto nei bambini: quali sono i migliori rimedi naturali

Olio di dattero: quali sono le proprietà principali del prodotto

Leggi anche
Contents.media