Reumatismi: cosa sono e come evitarli

Se soffri di reumatismi, dovresti considerare la possibilità di approfondire l'argomento, per non essere impreparato.

Le malattie reumatiche interessano un gran numero di persone, ma esattamente cosa sono e come è possibile curarle? Quando parliamo di malattie reumatiche stiamo facendo un unico gruppo di tantissime patologie diverse. Infatti in questa categoria possono rientrare patologie croniche, disturbi infiammatori, malattie autoimmuni, disturbi delle ossa e delle articolazioni.

Di norma vengono chiamati reumatismi.

Queste malattie spesso hanno una certa stagionalità: la malattia ce l’hai tutto l’anno però avverti di più gli effetti con i cambi stagione e con l’aumento dell’umidità. Queste patologie possono attaccare in particolare il tessuto connettivo. In totale possiamo considerare circa 150 differenti disturbi reumatoidi. La popolazione soggetta a questi disturbi è considerabile in 5 milioni.

L’insorgenza di questa malattia è ascrivibile all’età compresa tra i 20 e i 40 anni, ma ne esistono di vario tipo.

Si può incorrere ad esempio in osteoartrite, artrite reumatoide, lupus, sclerodermia. In realtà ne esistono tante altre, ma in linea di massima presentano tutte disturbi simili. Ovviamente in caso tu presenti alcune di queste patologie devi assolutamente rivolgerti a un medico, non puoi autogestire la tua cura.

Malattie reumatiche: cosa sono e come curarle

Analizzando alcune di queste possibilità possiamo farci un’idea di quelle che sono le malattie reumatoidi.

La più comune è l’osteoartrite, sostanzialmente si tratta dell’infiammazione dei tessuti che dividono due ossa. A causa di una serie di fattori interni ed esterni questi tessuti si assottigliano e le due ossa iniziano a sfregarsi provocando dolore. Un’altra malattia piuttosto comune e l’artrite reumatoide, un disordine autoimmune nel quale le articolazioni tendono a degenerare provocando dolore. Un altro esempio di malattia autoimmune è il lupus, patologia infiammatoria e cronica.

Può colpire colpire in varie intensità, diverse articolazioni e differenti tessuti. Un’altra patologia interessante la gotta: una tipologia di artrite dolorosa che si manifesta con rigonfiamenti e rigidità. Il dolore è temporaneo però può durare addirittura qualche giorno. La causa è un accumulo di acido urico nelle articolazioni.

Tra i sintomi che puoi riscontrare generalmente si trovano: dolore, rigidità dei movimenti, gonfiore, arrossamenti, fatica e spostamento, e difficoltà a respirare. La diagnosi di questa malattia spetta unicamente a un medico specialista, che riuscirà a stabilire esattamente le cause, la diagnosi e la cura. Per quanto riguarda il trattamento si può ricorrere a farmaci antinfiammatori o cortisone, esclusivamente nei casi meno gravi.

Prevenzione

Per quanto riguarda la prevenzione possiamo ricorrere a una regolare attività fisica alternata un giusto riposo. Anche la dieta può fare la differenza, infatti è bene seguire un regime alimentare sano ed equilibrato. In caso di attività sportiva è bene applicare impacchi freddi in caso di dolori post allenamento. Purtroppo dobbiamo specificare che essendo una patologia cronica non si può parlare di una vera e propria cura. Possiamo invece attuare comportamenti e stili di vita equilibrati e sani per prevenirle al meglio. In caso di dolori acuti si può sempre ricorrere a terapie farmacologiche, che non risolvono il problema alla radice ma che ci permettono di mantenere una vita piacevole e senza stress.

Scritto da Amos Granata

Scrivi un commento

1000

I benefici dell’olio struccante per la pelle

Tutto quello che ti serve per fare running

Leggi anche
  • insonniaInsonnia: rimedi e consigli per tornare a dormire bene

    L’insonnia può avere molte cause. Identificarle è il primo passo per tornare a dormire bene.

  • frattura omeroCome comportarsi in caso di frattura al braccio

    Le fratture dell’omero possono avere gravi conseguenze sulla nostra salute, ecco perché è bene sapere cosa fare.

  • mani che tremano: cosa significa e quando preoccuparsiCos’è il tremore alle mani e perché si manifesta

    Il tremore delle mani è un sintomo che può colpire chiunque ed è spesso un indicatore di qualcosa di più serio.

  • Cos'è la sindrome della capanna e come superarlaSindrome della capanna: cos’è e come superarla

    Paura, insicurezza e tristezza sono alla base della sindrome della capanna. Tutti i consigli su come riconoscere i sintomi e superarla.

  • 
    Loading...
  • Sindrome di down: conseguenze sulla nutrizioneSindrome di down: scegliere un sano e corretto regime alimentare

    La sindrome di down è una malattia genetica invalidante che può comportare anche alcuni disturbi alimentari.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.