Notizie.it logo

Maschera viso: preparare una maschera purificante fai da te

maschera viso

Le maschere viso purificanti sono degli ottimi alleati per la cura della pelle. Si realizzano facilmente in casa

Una maschera viso è il trattamento ideale per eliminare le impurità e prendersi cura della propria pelle. E’ possibile prepararla anche a casa, con pochi ingredienti che si trovano facilmente.

Maschera viso fai da te

Di maschere per il viso ce ne sono tante. Ogni maschera è preparata con ingredienti adatti a problematiche specifiche e a tipi di pelle diversi. Per individuare la maschera migliore, è importante conoscere la propria pelle e le caratteristiche che presenta. Solitamente la pelle viene classificata in tre grosse categorie:

  • Pelle secca: non secerne quantità di sebo sufficienti. Appare screpolata ed è soggetta agli agenti atmosferici (vento, sole, freddo).
  • Pelle grassa: secerne sebo in eccesso.I pori del viso sono ostruiti, cosa che provoca la formazione di brufoli e punti neri, nonché l’effetto lucido.
  • Pelle mista: questo tipo di pelle presenta le caratteristiche di entrambi i tipi precedenti, in diverse zone del corpo.

E’ possibile eliminare le imperfezioni del viso con una maschera purificante fai da te, ideale per le pelli grasse oppure miste.

Se ne possono preparare di diversi tipi, con ingredienti ogni volta diversi.

Maschera all’argilla

L’argilla è uno degli ingredienti più utilizzati nella preparazione di una maschera purificante. Esfolia la pelle rendendola liscia e morbida. E’ un ottimo rimedio contro acne, punti neri e brufoli. Grazie alle sue sostanze minerali assorbe le tossine della pelle. Gli ingredienti per questa maschera sono molto semplici: argilla bianca e tisana di liquirizia. Una volta preparata la tisana, mischiarla con l’argilla fino ad ottenere un composto non troppo fluido. Applicare sul viso, aspettare che asciughi e risciacquare con parte della tisana alla liquirizia raffreddata.

Maschera al miele

Anche il miele ha un alto potere purificante e antibatterico. Si può usare anche da solo, lasciandolo in posa per circa 20 minuti: favorisce l’assorbimento delle impurità e del sebo in eccesso. Per realizzare una vera e propria maschera, invece, servono 3 cucchiai di miele (meglio se biologico), dell’argilla bianca e un po’ di succo di limone.

E’ necessario amalgamare insieme tutti gli ingredienti, stenderli sul viso e lasciare asciugare per circa 20 minuti. Sciacquare con acqua fresca.

Maschera al rosmarino

Occorrono: un infuso fatto con il rosmarino, dell’argilla verde, 1 cucchiaio di yogurt e 2 cucchiai di gel d’aloe. L’infuso si prepara mettendo a bollire due rametti di rosmarino nell’acqua. Dopo pochi minuti, filtrare l’infuso e lasciare raffreddare. Amalgamare tutti gli ingredienti fino a che il composto non sia diventato morbido, tenere in posa 15 minuti e usare lo stesso infuso di rosmarino per il risciacquo.

Maschera alle prugne

Pulire le prugne, snocciolarle e frullarle. Amalgamatele con 2 cucchiai di yogurt, un po’ di farina di mandorle e del tè verde. Lasciare in posa 15 minuti ed utilizzare lo stesso tè verde per la rimozione.

Maschera allo zucchero

Anche con lo zucchero è possibile preparare una maschera purificante. Aggiungerne un cucchiaio ad po’ di yogurt bianco, a 1 tuorlo d’uovo e a un po’ di succo di limone.

Applicate la maschera sul viso e sciacquare con dell’acqua fresca. Con il succo di limone è possibile purificare la pelle sia dall’interno che dall’esterno. E’ antisettico e antibatterico, utile anche da bere al mattino a digiuno con dell’acqua tiepida.

Maschera viso: consigli

Per ottenere il massimo risultato da una maschera purificante, ci sono alcuni accorgimenti da seguire. Innanzitutto il preparato va steso subito dopo averlo realizzare, affinché non perda la sua efficacia. La pelle deve essere pulita e preferibilmente con i pori dilatati. Pertanto, prima di applicarla bisogna lavare la pelle con acqua calda.

L’ideale è stendere il preparato con pennelli appositi, reperibili nelle profumerie o erboristerie. E’ importante lasciare le maschere in posa per almeno 20 minuti. Durante questo tempo, bisogna stare fermi e non parlare, per evitare che la maschera si rompa. Quando si rimuove la maschera, bisogna essere delicati. Si consiglia di usare delle spugnette o dei dischetti di cotone imbevuti di acqua fredda o tiepida, in base al tipo di maschera.

Una volta rimossa, è bene applicare un veli di crema per il viso, adatta al tipo di pelle specifico.

Non bisogna esagerare con i tempi di posa, né con la quantità di applicazioni alla settimana: non superare la mezzora e non applicare una maschera più di due volte a settimana.

Maschera viso: prodotti

I prodotti usati nelle maschere purificanti fai da te sono di uso quotidiano, quindi facilmente reperibili o già presenti in casa. Alcuni ingredienti più particolari, come l’argilla bianca, si trovano anche su Amazon, acquistabili quindi comodamente da casa. Sempre su Amazon, inoltre, troviamo maschere purificanti per il viso già pronte, per chi preferisse usare il prodotto già pronto per l’uso. Riportiamo qui di seguito i prodotti migliori.

  • Argilla bianca 100% naturale: questo prodotto è puro e delicato sulla pelle, ideale per le maschere purificanti
  • Black mask: questa maschera è ideale per la pulizia profonda dei pori.
  • Real essence mask pack: questo prodotto contiene 10 fogli di maschera per il viso, con azione purificante e idratante in 20 minuti.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche